"Parole oltre lo Schermo" va a scuola

Dal 9 aprile all’8 maggio sei appuntamenti di cinema arrivano nelle scuole medie e superiori di Formia, Gaeta, Minturno e Fondi grazie alla rassegna “Parole oltre lo schermo” organizzata dall’associazione Fuori Quadro in collaborazione con il Teatro Bertolt Brecht di Formia nell’ambito del Piano nazionale “Cinema per la scuola” promosso da Miur e Mibac.

Una rassegna che porta gli studenti a confrontarsi con una declinazione innovativa del linguaggio cinematografico tra videoproieizioni e storytelling.

Si parte martedì 9 aprile dalla scuola media dell’IC V.Pollione di Formia – plesso di Penitro con “Di sana e robusta Costituzione” per il testo di Alessandro Izzi, le videoproiezioni di Marco Mastantuono e l’allestimento scenico di Marilisa D’Angiò.

Due attori, Maurizio Stammati e Chiara Di Macco, devono mettere in scena uno spettacolo sulla Costituzione, ma non riescono ad accordarsi in alcun modo sullo svolgimento della rappresentazione. Man mano che discutono si accorgono di come in realtà, anche all’interno di uno spettacolo che nasce per ragazzi, ognuno abbia dei diritti e dei doveri: da loro che sono sulla scena e reggono le sorti della narrazione, ai tecnici, allo stesso pubblico che dell’evento è parte integrante.

Che sia allora il testo spettacolo una sorta di Costituzione cui attenersi per il corretto svolgimento della rappresentazione? Che siano gli attori, eletti dal pubblico, Camera e Senato che deliberano battute come fossero leggi? E i tecnici delle luci non sono forse come i garanti della Corte costituzionale?

Concepito come un gioco a incastri, “Di sana e robusta Costituzione” è una ricognizione sui valori fondanti della Costituzione italiana che resta una delle migliori del mondo. Ripercorrendone la genesi, la vocazione antifascista e gli articoli fondamentali, il testo è un modo per raccontare,  giocando, il senso molto serio della democrazia tra cinema e racconto.

Presentato il nuovo profumo della città di Gaeta

Presentazione in grande stile del profumo “Acqua di Gaeta”, ideato e prodotto da Lady Yachting di Paola Scarpellino, proprio nella città a cui la fragranza si ispira. “Una giornata importante non solo per la Città di Gaeta ma per l’intero Golfo – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – oggi presentiamo ufficialmente una fragranza che è il risultato del lavoro, della passione e dell’impegno profuso dall’imprenditrice Paola Scarpellino. Acqua di Gaeta è la testimonianza di quel Made in Italy apprezzato in tutto il mondo. Con grande emozione abbiamo accolto e sostenuto il progetto imprenditoriale di Paola in quanto vediamo in lei inoltre una bellissima testimonianza per tutti i giovani del nostro territorio”.

Insieme al Sindaco della città pontina, Cosmo Mitrano, sono intervenuti: il Presidente di Confcommercio Lazio Giovanni Acampora; il Presidente del Consiglio Comunale di Gaeta Pina Rosato; l’Assessore alle politiche giovanili Lucia Maltempo; il Presidente del Consorzio Industriale del Sud Pontino Salvatore Forte; il Presidente dell’Ascom Gaeta Lucia Vagnati; l’imprenditrice di Formia Paola Scarpellino; Andrea Pancani, Vice Direttore del TG La7 e Stefania Valerio, pedagogista dell’Associazione L’Approdo. La presentazione dell’evento è stata affidata a Valentina Notarberardino, esperta di comunicazione.

Nel corso della partecipata manifestazione è stata svelata per la prima volta la fragranza per ambiente in cui, secondo Paola Scarpellino “la dominanza del pastoso profumo dell’uva nera inebria le narici, mentre la menta vigorosa pizzica e fa volare la mente in altri luoghi e in altri tempi”. Il pubblico dell’evento avrà la speciale occasione di essere parte di una vendemmia sorridente di odori e aromi facendosi trasportare dalla esperienza olfattiva proposta da Lady Yachting e che richiama negli ingredienti, ma anche nel packaging e nel colore, le tinte del mare mediterraneo. “Un oggetto elegante che possa essere messo in un angolo della propria casa o su una scrivania di uno studio professionale e che faccia pensare a questo nostro meraviglioso territorio”.
L’idea di creare i profumi di ambiente nasce da Paola Scarpellino,  proprio dalla volontà di raccontare  la città, come ha sempre fatto anche attraverso gli abiti di sua creazione. È proprio a Gaeta che ha presentato per la prima volta, nel 2014, il suo marchio Lady Yachting che dopo pochi mesi, grazie alla leggerezza della seta comasca e alla purezza dei tessuti utilizzati si afferma sul mercato locale e nelle città di Roma e Napoli. Qualità, originalità e tanto colore sono gli elementi imprescindibili delle sue collezioni, tutte ovviamente Made in Italy, secondo i dettami del miglior artigianato. Questa stessa originalità e qualità è stata applicata nella creazione di Acqua di Gaeta.

Mons. Sigismondi a Formia, riascolta le interviste di Radio Civita

Lo scorso giovedì 4 aprile in occasione della riunione per i presidenti e gli assistenti dell’azione cattolica diocesana è stato ospite a Formia, presso la parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mons. Gualtiero Sigismondi, assistente generale dell’Azione Cattolica.

Radio Civita InBlu ha seguito l’evento in diretta per tutta la serata ospitando ai suoi microfoni, Don Alessandro Casaregola assistente diocesano ACR, Eleonora Pernarella responsabile diocesano ACR e Don Carlo Lembo assistente diocesano AC adulti per poi seguire in diretta il prezioso intervento di Mons. Sigismondi.