Festa provinciale della Polizia di Stato al M.O.F. di Fondi

Mercoledì 10 Aprile 2019 si celebrerà in tutte le province italiane la Festa della Polizia, nel 167° Anniversario della Fondazione. Nella nostra provincia le celebrazioni avranno luogo a Fondi, con inizio alle ore 11.00, presso la Sala Benedetto Recchia del MOF, in viale Piemonte.

Nel corso della cerimonia, alla quale prenderanno parte il Questore Rosaria Amato, il Prefetto Maria Rosa Trio e rappresentanti istituzionali e delle Forze dell’Ordine della provincia di Latina, saranno illustrati i risultati conseguiti dalla Polizia di Stato in provincia e si terrà la premiazione dei dipendenti P.S. che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio.

Alla cerimonia, aperta ai cittadini, parteciperà una delegazione di studenti degli Istituti Superiori di Fondi.
«Sono grato alla Questura di Latina – dichiara il Sindaco Salvatore De Meo – per aver scelto Fondi quale città di svolgimento per l’annuale celebrazione della Fondazione della Polizia di Stato. Un evento particolarmente significativo e prestigioso che ci riempie d’orgoglio perché questa importante Istituzione garantisce quotidianamente, grazie all’impegno e al sacrificio di donne e uomini in divisa, la lotta contro il crimine e la sicurezza di tutti i cittadini. Sono particolarmente lieto dell’individuazione quale sede delle celebrazioni del MOF, luogo simbolo dell’economia pontina, a suggello della vicinanza ad operatori e aziende che da generazioni e con dedizione hanno contribuito costantemente alla crescita di questa importantissima realtà».

Formia città di cultura

“E’ stato un fine settimana dedicato alla conoscenza dell’arte, alle bellezze storico-architettoniche di Formia con risposta sul piano delle presenze molto positiva. I visitatori, molti provenienti anche da fuori città, erano veramente tanti ed è questo un aspetto da sottolineare e da tenere in considerazione per i prossimi appuntamenti”. Esprime soddisfazione l’assessore alla Cultura Carmina Trillino dopo la due giorni della rassegna “Lazio eterna scoperta appendice del bando “Città della Cultura del Lazio 2019”, che ha visto protagonista Formia tra gli ottanta Comuni che hanno aderito all’iniziativa, nata in collaborazione con la Regione Lazio, la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Frosinone, Latina, Rieti e l’associazione Rta Sinus Formianus.

Numeri importanti: 420 sono state le persone che hanno visitato da venerdì a domenica i luoghi di Cicero: il Cisternone Romano (136), la Tomba di Cicerone (113), l’area archeologica del Caposele (101) e la Torre di Castellone (68). Visite guidate intervallate ogni 30 minuti e curate dalla Rta Sinus Formianus per far conoscere le eccellenze che vanta la città di Formia e in cui la cultura ha un ruolo chiave nello sviluppo e la promozione del territorio.

C’è tanta voglia di riscoprire sotto questo punto di vista Formia, una città che ha delle enormi potenzialità e mettersi in gioco è stato sicuramente un successo – prosegue l’assessore Trillino – L’evento sarà ripetuto a fine mese, dal 25 al 28, con le Dimore Storiche, ancora con l’apertura dei siti archeologici con visite guidate e con visite libere al Teatro Romano e alla Torre di Mola”.

Molto utile, infine, si è rivelata l’attivazione del Numero Verde 800.14.14.07 che è servito per avere informazioni e per prenotare i siti archeologici e turistici. 

Il comune di Gaeta scende in campo a tutela del mare

Settimana Blu: il Comune di Gaeta il Comando Regionale della direzione marittima del Lazio e la Capitaneria di Porto di Gaeta insieme per promuovere la cultura della tutela ambientale e del mare. Una settimana che vede coinvolte non solo le Istituzioni, ma anche il mondo imprenditoriale e quello scolastico. “Obiettivo – spiega il Sindaco Cosmo Mitrano – creare in tutti noi una maggior consapevolezza ambientale sollecitando attraverso le iniziative in programma la partecipazione dei più giovani coinvolgendoli in modo diretto, affinché possano diventare protagonisti nel processo di tutela dell’ambiente marino che li circonda”.

Fino al prossimo 13 aprile, il Blu illuminerà i luoghi simbolo della Città di Gaeta: il Palazzo Municipale, la Fontana artistica di S. Francesco. Il Blu è anche il colore che illumina via Marina di Serapo e gli stabilimenti balneari. Tra gli eventi in programma, mercoledì 10, in occasione della “giornata del mare” istituita con l’approvazione del nuovo Codice della Nautica da Diporto, alle ore 9 presso la Base Nautica “Flavio Gioia” si svolgerà un’operazione di raccolta delle micro-plastiche presenti sui fondali. Tale giornata verrà arricchita dalla partecipazione degli studenti dell’Istituto Comprensivo “G. Carducci” e dell’Istituto Tecnico Nautico  “G. Caboto” che illustreranno i propri approfondimenti di studi sui progetti legati alla sensibilizzazione ambientale.

“Un’iniziativa – sottolinea l’Assessore alla raccolta differenziata Pasquale De Simone – finalizzata a stimolare soprattutto gli studenti affinché diventino cittadini attivi e consapevoli del mare e tutori della conservazione e valorizzazione di un bene vitale del pianeta, nonché diffusori di una cultura di cui, storicamente, proprio il mare è portatore. In questo senso, come Amministrazione, intendiamo dare un forte segnale finalizzato alla tutela del mare”.

“Siamo certi  – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Teodolinda Morini – che la settimana blu vedrà la partecipazione attenta e proficua dei nostri ragazzi. Loro sono il nostro futuro e a loro dobbiamo trasmettere il valore della tutela dell’ambiente e del mare”.