La Cultura è Pane. Quarta rassegna di teatro amatoriale a Minturno

Nell’ambito della 65a edizione della Sagra delle Regne di Minturno (LT), dal 2 al 4 luglio sul piazzale antistante la chiesa di San Pietro Apostolo si terrà la quarta rassegna di teatro amatoriale “La Cultura è Pane”. L’ingresso è libero.

Martedì 2 luglio alle ore 21.00 andrà in scena lo spettacolo “Pensione La Conchiglia. Chi n’è pazzo n’ce glio olemo”, commedia in due atti di Andrea Cinquanta, a cura della compagnia teatrale “Teatro all’improvviso”. Apre la serata Lorenzo Ciufo con “…quando il vivere in punta di piedi, si fa poesia”.

Mercoledì 3 luglio alle ore 21.00 la compagnia teatrale “The new Trio” presenta “Donne con o senza uomini” di Cati Giannelli, con Stefano Lieto eGabriele Pezone. Apre la serata Andrea Taddeo “…quando la musica si fa vita”, con la partecipazione di Maria Brocco “…quando il cibo si fa cultura e la dieta uno stile di vita” e la Scuola di recitazione Alberto Ticconi presenta lo sketch “Atterraggio di sfortuna”.

Giovedì 4 luglio alle ore 21.00 la compagnia “E malamente” delle Comunità Marica presenta “Facciamo finta di non capire”. Apre la serata Buffaldo con “…quando la vita si ricostruisce attraverso la bellezza dell’arte” e Veruska Menna con un reading ironico “co-rosivo”.

“È necessario qualcosa oltre il pane, qualcosa di cui il pane è solo segno, qualcosa che come il pane sappia portare vita, ma una vita altra rispetto a quella meramente biologica” ha affermato Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose.

La rassegna è parte integrante degli eventi della Sagra delle Regne che proseguirà nei giorni 5, 6 e 7 luglio nel centro storico di Minturno. Infosagradelleregne@gmail.com, e sui canali social Facebook e Instagram @SagradelleRegne.

NUOTO: Il gaetano Antonio Pasciuto vice campione Italiano FIN

SPORT: Nuovo risultato per il nuoto master gaetano; il successo porta il nome di Antonio Pasciuto non nuovo ad imprese del genere.

Il fortissimo nuotatore gaetano, vincitore, per quattro anni di seguito, della “Targa  Schmutz”, nei 50 m sl, promotore della Traversata Ventotene – Gaeta “Bracciate per l’Europa” sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e Coach di quella fantastica squadra che nel 2015 portò il nome di Gaeta e della Serapo Sport Nuoto Master tra le migliori squadre Europee ai campionati Europei di Marsiglia, trascinando a suon di medaglie la nazionale italiana al terzo posto della competizione europea, solo per ricordare alcuni suoi successi, si è laureato Vice Campione d’Italia ai campionati Italiani FIN.

Antonio Pasciuto, dopo aver ottenuto il titolo italiano UISP, si è aggiudicato il secondo posto FIN, battendo diversi ex agonisti ed ex campioni nazionali “Non sono mai stato un agonista, ma ho il nuoto nel sangue – ha commentato Pasciuto – ad oggi sono campione italiano UISP nei 200 e 400 sl e vice campione italiano FIN nei 200 sl, il tutto in fase di carico per la preparazione agli europei master”

di Enrico Duratorre

 

I ragazzi del Tognazzi Marine Village dominano la V Zonale 29er. Terza la coppia Rinaldi - Fiorentino del Circolo Vela Viva.

SPORT: Ancora vele nella baia di Vendico a Formia, dopo la tappa dell’Open National Race Windsurfer della scorsa settimana, a colorare le acque del Golfo di Gaeta ci hanno pensato i 29er, scesi in acqua per la IV Zonale della IV Zona Fiv – Lazio.

Nove gli equipaggi scesi in acqua a sfidarsi in un percorso, creato dal Comitato di Regata, che ha permesso alle imbarcazioni di sfruttare al meglio il vento leggero che soffiava nel golfo.

La regata è stata dominata dagli equipaggi del Tognazzi Marine Village di Ostia, che dopo quattro prove, ha piazzato al primo posto l’equipaggio formato da Leopoldo Sirolli e Edoardo Paci, ed al secondo posto l’equipaggio tutto femminile composto da Diletta Polverini ed Eleonora Di Silvio, al terzo posto, il primo equipaggio del Circolo Nautico Vela Viva, formato da Luca Rinaldi ed Jacopo Fiorentino.

Il duo Luca Rinaldi – Jacopo Fiorentino, dopo una partenza di giornata da dimenticare, in cui i due velisti hanno sbagliato tutto il possibile, sono riusciti a ritrovare la concentrazione e, veleggiando come sanno, hanno scalato la classifica, chiudendo sul gradino più basso del podio.

Buona anche la prova del secondo equipaggio di Vela Viva, composto da Michela Rinaldi e Ludovica Morici, che ha concluso in settima posizione.

Un bilancio, dunque, positivo per un futuro che potrebbe riservare piacevoli sorprese per il circolo formiano; Michela Rinaldi, in coppia con Ludovica Morici, ha dimostrato un ottimo adattamento alla nuova imbarcazione sulla quale è salita dopo molti anni sull’Optimist, classe di cui è stata Campionessa Regionale.

Luca Rinaldi e Jacopo Fiorentino hanno dimostrato, nel tempo, una grande capacità di veleggiare anche con vento leggero, sebbene, alle volte, i due hanno dei passaggi a vuoto che penalizzano le capacità di un equipaggio che, comunque, anche nelle giornate “no” riesce a mettere il sigillo, “timbrando il cartellino”.

Infine, la squadra 29er di Vela Viva si può avvalere della grinta di Flavio Rossetti, che ieri è stato fermato da un attacco influenzale; un velista giovane come i suoi compagni di squadra, che, in coppia con Pierpaolo Zaccaria, porta in barca con se quel pizzico di “imprevedibilità”, caratteristica tipica dei ragazzi della sua giovane età; insomma, un gruppo di ragazzi che ha ampi margini di crescita e che potrebbe scrivere delle interessanti pagine della vela locale, nel solco della tradizione trentennale del Circolo Nautico Vela Viva.

Gli appuntamenti con la vela non terminano e Vendicio tornerà già sabato prossimo (6 luglio n. d. r.) ad ospitare la V Zonale 29er e l’Interzonale II, IV e V Zona FIV, classe Rs Feva.

di Enrico Duratorre

Don Antonio Cairo inizia il ministero pastorale a Scauri

Venerdì 5 luglio alle ore 19.00 presso la parrocchia di Santa Albina Vergine e Martire a Scauri (Minturno), in Piazza Santa Albina 1, l’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari presiede la Messa di inizio del ministero pastorale del nuovo parroco don Antonio Cairo.

Don Cairo è nato nel 1964 ed è prete dal 1990. Dopo gli studi nel seminario di Anagni, ha conseguito la licenza in teologia presso il Teresianum di Roma. Tra gli incarichi pastorali è stato cerimoniere diocesano, direttore dell’ufficio liturgico e dell’ufficio catechistico diocesano, assistente dell’Agesci e dei Cursillos, delegato diocesano per il diaconato permanente.

È stato delegato regionale per la liturgia e membro della consulta nazionale per la pastorale liturgica.

Don Cairo è stato parroco della Parrocchia Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo a Gianola (Formia) dal 1991 al 2008 e della Parrocchia Santuario San Nilo Abate (Gaeta) dal 2008 al 2019. È stato anche amministratore delle parrocchie di Santo Stefano Protomartire e di San Paolo Apostolo a Gaeta.

Attualmente è direttore dell’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso.