Presentati i mondiali di Beach Tennis che si terranno a Terracina

Sono stati presentati ufficialmente questa mattina presso le Rive di Traiano gli Itf Beach Tennis World Championships, la competizione mondiale di Beach Tennis che vedrà impegnati dal 10 al 16 giugno sui 10 km di spiaggia di Terracina ai piedi del Tempio di Giove i più forti atleti del mondo.

LAPERTURA. Grande attesa per la cerimonia di inaugurazione in programma martedì 11 giugno alle ore 20:00 presso piazzale Lido alla presenza degli atleti delle 24 nazioni iscritte al torneo con tutti i match ad ingresso gratuito.

LE DICHIARAZIONI. Farivar Tanhai, manager dellITF (Federazione interazione di Tennis) ringraziando le autorità locali e regionali ha presentato il progetto mondiale: “stiamo testando diversi sistemi punteggio, sarà, quindi, un evento formale di ricerca ma anche un focus di promozione per questo sport con una visione globalizzata della città di Terracina grazie alla squadra di comunicazione della Coppa Davis che seguirà anche il mondiale di beach tennis, un salto di qualità organizzativo, del livello dei giudici di gara. Riconosciamo linvestimento dellamministrazione e della città che ringraziamo e siamo super fiduciosi che sarà un mondiale di grande successo come si aspetta tutta la nostra comunità del beach tennis.

Il sindaco del Comune di Terracina Nicola Procaccini ha espresso grande orgoglio per un evento che per la nostra città è un pezzo di storia, ho pensato tanto a quando sarebbe arrivato questo momento, un valore che va al di là dello sport per attenzione della e sulla cittàSe non ci fosse stata unattività precedente ben fatta con professionalità e amore non saremmo arrivati oggi alla ciliegina sulla torta. Voglio dare il benvenuto a tutti coloro che verranno, a chi non è mai stato, a chi tornerà, a chi seguirà da lontano grazie ai media la nostra Terracina che saprà mostrare loro la bellezza del proprio paesaggio ma anche della gente.

Lassessore al turismo del comune Barbara Cerilli ha continuato: un evento di caratura mondiale che arriva a compimento di un grande sforzo che lamministrazione ha voluto sostenere nel tentativo di destagionalizzare e di far conoscere la città sotto ogni punto di vista, non solo come città di mare per farne un attrattore di eventi di grande caratura, usciamo ora dal Giro dItalia e entriamo nel mondiale, sono orgogliosa.

Stefano Alla, delegato comunale allo sport, ha sottolineato la collaborazione dimostrata: abbiamo scelto quando ci siamo insediati questo obiettivo: Terracina capitale dello sport da spiaggia e ci stiamo arrivando con un ruolo sempre più importante nellambito, gli eccellenti risultati sportivi della nostra città dimostrano che c’è un movimento in movimento. Lo sport è importante per far crescere generazioni, non è solo premi o fatturato.

Sara Norcia, delegata ai grandi eventi del comune ha affermato: gli eventi sportivi rappresentano uno strumento fondamentale del marketing del territoriotra promozione e innovazione territoriale. Auguro a tutti atleti in bocca a lupo e felice permanenza a Terracina.

Andrea DOnofrio, presidente dellAsd Beach Tennis Terracina è entrato nei dettagli dellorganizzazione: “abbiamo cercato di alzare livello e lavorare su un modello di gestione sostenibile mettendo insieme il tessuto imprenditoriale e istituzionale. Lo facciamo partendo dalle risorse che sul territorio ci sono già, mettendo a sistema iniziative che sono già state organizzate anche attraverso la Welcome Card che permetterà di usufruire di agevolazioni in numerose attività commerciali. In pochi mesi ci siamo buttati nell’ “avventura mondiale, questo è il primo anno di un progetto biennale con un opzione del terzo anno che siamo sicuri il comune non si lascerà sfuggire Oltre al logo classico ci sarà un sound logo originale che identificherà il mondiale e nei giorni del torneo una ricerca con il laboratorio di neuro marketing della Iulm di Milano diretto dal professor Vincenzo Russo che registreranno le emozioni del pubblico che assisterà alle partite e vivrà il villaggio del mondiale.

Giancarlo De Risi, co-direttore del torneo, si è soffermato su alcuni aspetti della competizione: lItf porta a Terracina 9 categorie di gioco con la grande novità di aprire il mondiale dei pro agli appassionati che possono giocare accanto ai loro campioni. Sperimenteremo modalità di gioco diverse perchè crediamo che questo sport abbia un grande futuro ed è fondamentale renderlo più fruibile. Per chi conosce il beach sarà uno spettacolo, per chi non lo conosce rimarrà affascinato perché il gotha di questa disciplina saprà emozionare tutti, sarà una grande settimana di sport”.

Vittorie e risultati per i giovani velisti del golfo di Gaeta

Per la vela del Golfo si è concluso un fine settimana perfetto. Vittorie e risultati non da poco quelli conseguiti dai giovani atleti della Lega Navale Italiana, allenati da Emanuele Montagna per i Laser e Gianfranco Colavolpe per gli Optimist, tutti coordinati dall’Head Coach Emilio Civita.

Spicca il podio di Antonio D’Urso nei Laser 4.7 alla IV zonale di Bolsena, primo under 16 e secondo assoluto. Molto bene anche i suoi compagni di squadra con il secondo posto femminile under 16 di Aurora Mesolella e il settimo posto di Domenico Noviello. Bene anche Stefano Santella e Remo Recco che chiudono a metà classifica.

Negli optimist grandissima soddisfazione per Lorenzo Macari, che è stato convocato per la continuità nei risultati e i suoi risultati sempre nelle prime posizioni in tutte le regate disputate sino ad ora a rappresentare la Regione Lazio al Trofeo CONI, che si disputerà a Reggio Calabria il prossimo Settembre. Vittoria schiacciante nella Zonale Optimist a Bracciano di Federico Sparagna che chiude primo assoluto nella categoria juniores e che vince la Selezione per il Campionato Italiano di Classe. Entrambi gli atleti hanno dominato le regate chiudendo due prove su cinque primo e secondo. Bene anche tutti gli altri giovani velisti del team optimist, presenti al gran completo. Mario Trabucco, che si allena con il team LNI, perfettamente in lizza per la qualificazione agli italiani, Micol Mangiocca, Alice Consalvo, Gabriele Treglia e Roberta Meschino che hanno buone probabilità di qualificarsi alla prossima zonale. Bene anche Daniele Forcina, che possiamo definire ancora esordiente, ma già in grande crescita. Bravissimi anche i piccini, nei cadetti, si sono distinti Claudio Crocco e Niccolò Sparagna (primo dei 2010) che hanno chiuso nelle primissime posizioni, riconfermando il loro talento.

Lenola protagonista nel programma Borghi D'Italia

https://www.youtube.com/watch?v=HKdATmGDXLU

Andrà in onda sabato prossimo, 8 giugno, alle ore 14.25 lo speciale su Lenola del seguitissimo programma ‘Borghi d’Italia’, in onda su TV2000 (canale 28 del digitale terrestre, canale 157 del bouquet Sky). Il documentario, della durata di poco meno di mezz’ora, racconterà e mostrerà con panoramiche volanti dal drone e riprese dettagliate degli scorci più particolari del centro storico, gli scenari mozzafiato e le bellezze architettoniche, naturalistiche e culturali che rendono unico il borgo collinare, sottolineando l’innata vocazione dei suoi abitanti all’accoglienza di pellegrini, viandanti e turisti.

La ‘terrazza sul Mar Tirreno’ – come l’ha definita il Curatore del programma, Mario Placidini, in uno dei lanci delle interviste ai protagonisti – verrà svelata ai telespettatori a partire dalle parole del Sindaco, Fernando Magnafico. Il borgo antico, le tradizioni folkloristiche, il protagonismo nella storia antica e recente, ma anche uno sguardo al presente, agli eventi in programma in vista dell’ormai imminente stagione estiva, che per Lenola rappresentano uno storico punto di forza, ben conosciuto anche a livello regionale: a fare da guida tra gli appuntamenti sarà ildelegato al Turismo e Innovazione del Comune, Angelo Guglietta.

Uno dei momenti più emozionanti e coinvolgenti della puntata sarà anche quello dedicato alla storia della Basilica Santuario di Santa Maria del Colle, nel racconto del Rettore del Santuario e parroco del paese, monsignor Adriano Di Gesù. Lo speciale di TV2000 entrerà inoltre nel piccolo, ma densissimo museo archeologico e mostrerà l’itinerario della suggestiva ‘Scalinata della Pace’, descritta proprio da chi l’ha progettata e costruita, l’architetto Giuseppe Quinto.

Al centro della puntata – la XXIII stagionale di ‘Borghi d’Italia’ – ci saranno anche le tradizionali delizie gastronomiche locali, con tutti i piatti caratteristici che è possibile trovare nei ristoranti del luogo e i prodotti tipici, tra cui lo speciale olio extravergine d’oliva, vera eccellenza lenolese, vincitrice di numerosi premi a livello nazionale. Degna conclusione della trasmissione sarà l’invito a venire a Lenola – rigorosamente in dialetto – di Clotilde, storica maestra del paese, rivolto con garbo e simpatia a tutti coloro che, dopo aver visto il programma, avranno la curiosità di scoprire di persona le meraviglie custodite all’interno delle mura cittadine e il segreto della longevità della popolazione lenolese.

Appuntamento sabato 8 giugno, ore 14.25, su TV2000 (repliche: domenica 9 giugno alle ore 6.20 e domenica 16 giugno alle ore 14.25, sempre sul medesimo canale tv, oltre che in streaming sul sito web dell’emittente).