Luigi Vari - Omelia Festa S. Cosma e Damiano 2019

Esegui

Giovedì 26 settembre l’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari ha presieduto la Messa a Santi Cosma e Damiano (LT) in onore dei santi patroni. La celebrazione è andata in onda su Radio Civita InBlu e Rav – Radio Antenna Verde. Riascolta in podcast l’omelia pronunciata da Mons. Vari.

Auguri dell'UCS Gaeta a Vincenzo Corrado, nuovo direttore dell'ufficio nazionale per le comunicazioni sociali

Oggi, 26 settembre, il Consiglio episcopale permanente della Cei ha comunicato la nomina di Vincenzo Corrado, quale nuovo direttore dell’ufficio nazionale per le comunicazioni sociali. Gli auguriamo un buon lavoro e il supporto del nostro ufficio diocesano per le comunicazioni sociali!

Un sentito ringraziamento va anche a don Ivan Maffeis per la sua professionalità, discrezione e passione. E’ stato per le diocesi un punto di riferimento, disponibile all’incontro e ha sempre spronato tutti a una comunicazione che fosse buona, vera ed efficace.

don Maurizio Di Rienzo
Direttore UCS Gaeta

Giornale Radio 26-09-2019

Esegui

GIORNALE RADIO. Notizie dal Sud Pontino
Cronaca, cultura, sport, Chiesa. A cura di Simone Nardone

Dal lunedì al venerdì
10.30 – 11.30 – 13.30 – 15.30 – 17.30 – 19.30

ASCOLTA L’ULTIMA EDIZIONE
IN PODCAST > 
http://bit.ly/GiornaleRadio

EMAIL: radiocivitainblu@gmail.com
WHATSAPP: 348.8881447
WEB: www.radiocivitainblu.it

APP radiofoniche
TuneIn, Simple Radio, Replaio, FM-World, Radio Italia FM, Radio.it

FREQUENZE FM
90.7 Golfo di Gaeta
101.0 Fondi e Monte San Biagio
103.8 Itri, Fondi, Gaeta

Formia, il comune chiederà lo stato di calamità naturale.

Una situazione piuttosto pesante quella che si è verificata a Formia nella notte tra domenica e lunedì scorso a causa delle avverse condizioni metereologiche ed ora bisogna ricorrere ai ripari.

Questo quello che ha asserito il sindaco di Formia, Paola Villa, nella conferenza stampa che si è tenuta ieri (25 settembre 2019), presso la sala Ribaud della casa comunale, accompagnata dal vicesindaco Carmina Trillino e  dagli assessori all’ambiente e all’urbanistica, Orlando Giovannone e Paolo MazzaIl Comune, ha aggiunto il primo cittadino, chiederà alla Regione Lazio lo stato di calamità naturale intanto le famiglie stanno tornando alla normalità anche se ci vorrà del tempo.

Per quanto riguarda, invece, la situazione di Largo Paone, il quale sarà la quinta o sesta volta che si allaga, procurando degli enormi danni alle attività commerciali gravitanti nella zona, l’amministrazione l’ha messa tra le proprie priorità e ci sta lavorando molto per cercare di risolvere il problema senza dover smantellare e rifare tutta la piazza, come molti asseriscono. Intanto si consiglia agli operatori commerciali di dotarsi di pompe proprie mentre il comune presto avvierà un controllo degli impianti elettrici.

Altro punto affrontato, durante l’incontro, è stato quello dell’esistenza in città di pini pericolanti e a tal riguardo la Villa ma anche l’assessore Mazza ci hanno tenuto a precisare che sui 120 esistenti, 80 verranno presto abbattuti dalla ditta che a breve si aggiudicherà il bando del verde pubblico a Formia.

L’assessore all’ambiente, Orlando Giovannone, ha infine parlato della situazione dei torrenti e ha evidenziato che per quanto concerne quello che ha invaso Via Rotabile c’è da considerare anche che la causa dello straripamento è dovuto in parte al brutto incendio verificatosi giorni addietro nella zona di Castellonorato. In questo campo si sono avviati i monitoraggi che continueranno anche nei prossimi giorni. Situazione diversa per il Torrente di Pontone, che la settimana scorsa è stato oggetto di un incontro in Regione con il Movimento 5 stelle per mettere attorno ad un tavolo i comuni di Formia, Gaeta e Itri al fine di riprendere in mano una vecchia progettazione.