Artisti del golfo di Gaeta alla mostra dei 100 Presepi in Vaticano

Locandina ufficiale

Alcuni presepi, progettati e costruiti nel golfo di Gaeta, sono pronti per andare in mostra in Vaticano. Giunta alla 44ma edizione, si apre sabato 7 dicembre la mostra internazionale 100 Presepi in Vaticano, un prestigioso appuntamento per gli appassionati della manualità, della fantasia e aperto a tutte le età, a cura del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Roma Vaticano 100 Presepi n. 2
Il presepe scacchiera

Per la città di Minturno sarà presente il professore Federico Galterio, che vanta una presenza decennale alla mostra dei 100 Presepi. Per la valutazione sono stati inviati a Roma quattro presepi realizzati con svariato materiale: dalla scacchiera ai legnetti, dai pastelli al ‘midollo’ di fico. Opere create da Marco Pogioli, Manuel Galterio, Anna Di Rienzo e Federico Galterio.

La cooperativa sociale ‘Magicamente’ e l’associazione culturale del Basso Lazio hanno progettato e seguito l’ideazione e la realizzazione dei manufatti, con soluzioni creative originali, rielaborando e riutilizzando materiali di uso comune e non, per produrre nuove ‘creazioni’ all’insegna del rispetto dell’ambiente, ridurre la quantità del materiale destinato alle discariche per ‘prodotti’ a costo zero.

Aldo Manzo Presepe
Il presepe di Aldo Manzo

Da Gaeta partirà, invece, il medico Aldo Manzo. Nel suo studio di via Garibaldi ha esposto negli anni le sue artistiche creazioni presepiali, che ha iscritto anche a varie rassegne natalizie. Si tratta di una semplice Natività in tipico stile napoletano con Gesù bambino, coccolato da Maria e Giuseppe.

La mostra è ad ingresso libero e si svolgerà presso la sala San Pio X, in via dell’Ospedale 1, angolo con via della Conciliazione 7. La mostra sarà aperta tutti i giorni fino al 12 gennaio 2020, dalle 10 alle 20 (ingresso fino a un’ora prima della chiusura): il 24 e 31 dicembre la mostra chiuderà alle 17.00. Info su www.100presepi.it.