Sanremo 2020, diretta della quarta serata

L’articolo è in continuo aggiornamento.
Premi F5 su pc o switcha in giù lo schermo dello smartphone.

Benvenuti nella diretta della quarta serata di Sanremo 2020, a cura di Radio Civita InBlu. Commenta in diretta via WhatsApp al 348.8881447 oppure via mail a radiocivitainblu@gmail.comSaremo in diretta radio e social durante le pubblicità del festival (ascoltaci QUI) o vai alle nostre frequenze FM, app e streaming.

Ore 2.21 – Siamo cotti. Ma ecco la classifica della sala stampa.

1) Diodato
2) Francesco Gabbani
3) Pinguini Tattici Nucleari
4) Le Vibrazioni
5) Piero Pelù
6) Tosca
7) Rancore
8) Elodie
9) Achille Lauro
10) Irene Grandi
11) Anastasio
12) Raphael Gualazzi
13) Paolo Jannacci
14) Rita Pavone
15) Levante
16) Marco Masini
17) Junior Cally
18) Elettra Lamborghini
19) Giordana Angi
20) Michele Zarrillo
21) Enrico Nigiotti
22) Riki
23) Alberto Urso
24)

Ore 2.15 – Abbiamo l’hashtag ufficiale della finale di #Sanremo2020: #versoUnomattina o anche #versolaMessadelle11

Ore 2.13 – Scopriamo con piacere a quest’ora della notte che lei sa suonare anche Bach. So’ bei momenti.

Ore 2.10 – Bugo e Morgan sono squalificati da Sanremo 2020

02.05 – Marco Masini – Il confronto
No, a quest’ora no. Lui, stoico, conclude l’esibizione. Non tutti ci sono riusciti. Voto 6 e mezzo.

Ore 2.07 – Per fare un riassunto a quest’ora di notte…

01.59 – Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)Musica…e il resto scompare, pure Bugo. Buona esibizione. Voto 7.

01.55 – Enrico Nigiotti – Baciami adesso
Enrico (Thor) Nigiotti meglio della prima sera. Al posto del martello impugna la chitarra. Voto 6 e mezzo.

01.49 – Rita Pavone – Niente (Resilienza 1974)
Meglio la prima sera. Forse la Rita nazionale ha sonno. Qui non succede proprio niente, dice. Forse si è persa Bugo che si è perso. Voto 6.

Ore 1.43 – Bugo e Morgan – Sincero
Gli ha dato Bugo. Ci siamo risparmiati sei minuti. S.V.

Ore 1.38 – Levante – Tikibombom
Vestita come Pocahontas (sento freddo io per lei!), uno spacco dato in pasto alla telecamera. Si muove a suo agio sul palco, qualche incertezza nell’esecuzione. Pezzo radiofonico che risveglia anche qualche zombie dei nostri in sala stampa (tipo io). Voto: 7.

Ore 1.36 – Alberto Urso – Il sole ad est
Ottima interpretazione, nonostante l’esibizione in tarda notte. Urso però propone una canzone in stile Disney Frozen, che sa troppo di scontato. Voto 6 e mezzo.

Ore 01.27 – Le Vibrazioni – Dov’è?
Beppe (Vibrazione) Vessicchio è di nuovo all’Ariston. Ci tranquillizza la sua presenza. Deve tranquillizzare anche Le Vibrazioni. Sono perfette. Voto 8.

Ore 01.17 – Junior Cally – No grazie
Anche il ritmo di questa canzone fa bene a quest’ora. Piano piano ci sta piacendo. Voto 7.

Ore 01.12 – Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango
Grazie per questo ritmo, in questa lunga notte. Brano impegnativo che però passa in sordina. Voto 6 e mezzo.

Ore 01.07 – Tosca – Ho amato tutto
Lei, ha amato tutto. Noi, abbiamo amato lei. Classe pura. Voto 8.

Ore 01.05 – Seconda discesa di Francesca Sofia Novello. Con calma. Molta calma. Introduce Tosca.

Ore 00.58 – Gianna Nannini si esibisce nel medley “Ragazzo dell’Europa”, “Meravigliosa creatura” e “Sei nell’anima”. Nell’arco dell’esibizione sale anche sul pianoforte. Che donna!

Ore 00.54 – Dopo un collegamento con piazza Colombo, viene annunciata Gianna Nannini che si esibisce in “Motivo” con Coez.

00.40 – Piero Pelù – Gigante
Il rock si fà uno con l’artista. Nonno Pelù ci piace. Il basta violenza sulle donne finale lo proclama re. Voto 7 e mezzo.

00.33 – Achille Lauro – Me ne frego
Lui si presenta sulle scale ed è spettacolo. Sempre. Voto 7.

00.27 – Irene Grandi – Finalmente io
In linea con quella che è stata la sua prima esibizione. Carica a molla. Voto 7.

Ore 00.22 – Diodato – Fai rumore
Sono applausi in sala stampa, già dal primo ritornello. L’esecuzione è perfetta. Voto 8.

Ore 00.04 – Una controfigura di Ghali cade dalle scale tra lo spavento del pubblico. Era tutto preparato. Ghali si esibisce in “Cara Italia”, “Wily Wily” e “Boogieman”.

Ore 00.01 – Toccante omaggio a Vincenzo Mollica. Stefania Sandrelli, Vasco Rossi e Roberto Benigni omaggiano il presentatore che è al suo ultimo Sanremo.

Ore 23.53 – Fiorello e Tony Renis. Quando, quando, quando…lo rifate?

https://twitter.com/RaiUno/status/1225913543238856704/photo/1

Ore 23.31 – Riki – Lo sappiamo entrambi
Riki…lo sappiamo entrambi che qualcosa non torna. In alcuni tratti pare di essere in una sigla di un cartone animato. Voto 5.

Ore 23.33 – Intanto su La7 c’è Propaganda Live…

Ore 23.12 – Elodie – Andromeda
Viva il riferimento ai cavalieri dello zodiaco. Canta bene. Mandiamola in radio, ma giusto lì. Voto 6 e mezzo

Ore 23.07 – Anastasio – Rosso di rabbia
Ci è piaciuto. Ma forse ancora non ci è dentro al 100%. Voto 6

Ore 23.01 – Pinguini Tattici Nucleari – Ringo StarrIl leader è già idolo. SOno “very strong”. Voto: 8.

Ore 22.51 – Raphael Gualazzi – Carioca
Nei migliori bar di cuba. Solo che lui è anche qua e ci piace, assai. Voto 7 e mezzo.

Ore 22.41 – Giordana Angi – Come mia madre
Lontana anni luce dalla Giordana del talent Amici di Maria. Voto 5.

Ore 22.34 – Rancore – Eden
Scatenato. Vive quello che canta. “Come l’Eden prima del ta ta ta”…la sala stampa batte le mani a tempo. Forte. Voto: 7 e mezzo.

Ore 22.39 – Comunque tutti sti soldi per cantare in playback è desolante…

https://twitter.com/SanremoRai/status/1225896990657122306

Ore 22.34 – Pochi minuti fa abbiamo inviato i nostri voti per la serata. Mi sono perso l’ultima mezz’ora. Che è successo? Ah si, Tiziano ha baciato Fiorello…

Ore 22.07 – Iniziano i nove minuti di Tiziano Ferro.

Ore 22.02 – Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso

L’esibizione inizia quando abbandona il microfono e scende in orchestra; è solo lì che Paolo Jannacci sta bene. Voto: 6.

Ore 21.47 – Senza Fiorello sarebbe stato diverso il festival. Così un nostro ascoltatore.

Dalle 21.30 alle 22.00 è successo il panico:
colleghi simpaticissimi sono venuti a trovarci!!!

Ore 21.19 – Fasma – Per sentirmi vivo
Ok. Io sono di parte. Noi di RCI gli abbiamo voluto bene. Voto 7.

Ore 21.15 – Leo Gassmann – Vai bene così
Le parti basse non le ho capite, molta sala stampa, però, pare apprezzare il battito di mani finale. Voto 6.

Ore 21.15 – Se vi rompe il Festival, almeno vedetevi Propaganda live

Ore 21.11 – Dal web si commenta il vestito del Pinguini Tattici Nucleari

Ore 21.06 – Marco Sentieri – Billy Blu
Un pò carabiniere, un pò Ghemon (stile Rose Viola). Teatrale. Sul “…ti aiuto…”, un brivido percorre la schiena. Voto: 8.

Ore 21.00 – Tecla – 8 Marzo
Più matura della prima esibizione. Può farla davvero una piccola rivoluzione, come canta lei stessa. Voto 7.

Ore 21.00 Il nostro Canovaccio si è appuntato la classifica generale, data dalla somma dei voti della demoscopica di martedì e mercoledì, assieme alle votazioni dell’orchestra di giovedì.

1) Francesco Gabbani
2) Le Vibrazioni
3) Piero Pelù
4) Tosca
5) Pinguini Tattici Nucleari
6) Diodato
7) Elodie
8) Marco Masini
9) Irene Grandi
10) Michele Zarrillo
11) Levante
12) Anastasio
13) Alberto Urso
14) Raphael Gualazzi
15) Paolo Jannacci
16) Enrico Nigiotti
17) Giordana Angi
18) Achille Lauro
19) Rita Pavone
20) Rancore
21) Riki
22) Elettra Lamborghini
23) Junior Cally
24) Bugo & Morgan

Ore 20.53 – Inizia la quarta serata del Festival. Tra gli ospiti di stasera, Ghali

Ore 20.32 – Siamo pronti in sala stampa al Palafiori! Abbiamo mangiato, caffeuccio e anche una tachipirina che ci sta sempre bene.

Sanremo 2020 - Conferenza stampa 'Le Vibrazioni'

Arrivano in sala stampa ‘Le Vibrazioni’ che sembrano essere tra i più accesi e in forma degli artisti passati oggi in sala stampa.

Francesco Sarcina, leader del gruppo, racconta di come la canzone presentata al festival sia il racconto di un dolore provato, di un colpo accusato e incassato.
Sarcina ci spiega (invitato dalla stampa) quale sia stata l’evolzione del gruppo passata sopratutto per la sala prove e la produzione di gruppo della musica nonostante siano capitate volte in cui lui stesso abbia fatto qualche singolo in collaborazione e questo è un po’ anche il cambiamento dettato dall’epoca. La stessa epoca che li ha portati a non produrre un album, come la maggior parte degli altri concorrenti, per Sanremo ma a presentarsi con un singolo poichè non vogliono più buttare le canzoni che ritengono pezzi di cuore.

A conclusione della conferenza ricordiamo come Le Vibrazioni siano riusciti a riportare il Maestro Vessicchio sul palco dell’Ariston.

Sanremo 2020 - Conferenza Elodie

Elodie Di Patrizi arriva in sala stampa confessandoci la sua felicità per essere qui a Sanremo e di come il suo brano stia ottenendo ottimi risultati. Una stanchissima Elodie che coglie l’occasione di presentare anche il suo album uscito oggi.

Le prime domande sono sulla sua collaborazione con Mahmood e Dardust che hanno scritto per lei il brano che sta presentando alla kermesse canora in questi giorni. Per lei però questa è già la sua seconda presenza nella città dei fiori ma che questa volta si sente meno piena di responsabilità ma più decisa a volersi affermare dopo quattro anni di carriera.

Elodie continua ammettendo di vedersi molto bella in questo festival grazie ai suoi vari outfit apprezzati anche dalla critica.

Elodie dice poi che in questi giorni di Sanremo stia facendo difficoltà a ‘surfare’ le emozioni poiché secondo lei più persone calcano un palco e più lo stesso emana energie ed emozioni.

Elodie conclude la sua conferenza dicendo che gli piacerebbe vincere Sanremo ma di come vorrebbe che il suo brano non sia solo vincente ma che rimanga e si ascolti anche a distanza di tempo.

Sanremo2020 - Conferenza di Francesco Gabbani

Alle ore 16:20 di giovedì 7 febbraio arriva in sala stampa uno scatenato e simpatico Francesco Gabbani che inizia annunciando che l’8 ottobre 2020 sarà in concerto all’Arena di Verona.

Gabbani è alla sua terza apparizione a Sanremo dopo aver vinto tre anni fa con Occidentalis Karma e precedentemente con Amen. Dice di voler essere tornato per mostrare una sua nuova componente di far musica che sta emergendo in questi ultimi anni in lui. Ha scelto di tornare al Festival non per confrontarsi e gareggiare con sé stesso ma per dimostrare cosa può essere in maniera molto serena. Gabbani dice di essere riuscito a trasmettere questo al suo pubblico dato che i feedback stanno arrivando sia sulla canzone che a livello di calore delle persone che sta ricevendo e questa per lui è già una vittoria.

Gabbani continua spiegando qual’è la differenza per lui se un successo musicale diventa tale a Sanremo o attraverso il web. Per lui il contentiore Sanremo è un ottimo trampolino di lancio per il suo disco e per la sua carriera ma difende anche coloro che invece sfruttano la loro immagine online poichè per far questo ci vogliono le capacità.

L’artista ricorda anche la sua infanzia passata già nel mondo musicale per via dei genitori che nonostante vivessero in questo mondo hanno cercato di ostacolare questo suo percorso ed è cosi anche che lui oggi è diventato il Francesco che conosciamo oggi.

Gabbani conclude la sua conferenza dicendoci che oggi lui ha cantato due volte, questa mattina alle 2 e stasera alle 21 poichè sarà uno dei primi ad uscire per alternanza nelle scalette.