Ancora un'allerta meteo, questa volta "gialla": pioggia e vento

Ancora un’allerta meteo di tipo “gialla” in vigore per la giornata di oggi per rischio idraulico e idrogeologico da questa mattina per 18-24 ore.

Ma non finisce la minaccia di questa lunga ondata di maltempo, poiché successivamente, dal tardo pomeriggio di martedì per le 18-24 ore successive un’attenzione al vento che da forte potrebbe trasformarsi in burrasca nei quadranti meridionali.

Disincagliata la Signora del Vento, attesa per sopralluogo Guardia Costiera

La Signora del Vento, il motoveliero danneggiato nei giorni scorsi dalla furia del maltempo vedrà quest’oggi un sopralluogo del Comandante regionale della Guardia Costiera del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, che sarà a Gaeta per prendere visione personalmente dello stato dell’imbarcazione e per seguire le attività.

Proprio nella tarda serata di ieri, con l’aiuto dei rimorchiatori, la nave – secondo quanto battuto dal Messaggero di Latina – sarebbe stata disincagliata e messa in sicurezza nella base Nato del porto di Gaeta.

Libera il Bene, Bruno Frattasi e Toni Mira a colloquio sui beni confiscati

Venerdì 22 novembre alle 18.30 presso la parrocchia di Santo Stefano a Gaeta si terrà l’incontro ‘Libera il Bene’ per parlare di beni confiscati alla mafie. Interverranno Bruno Frattasi, direttore dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, e Toni Mira, caporedattore di Avvenire.

Santo Stefano a Gaeta

Insieme per cercare di comprendere i meccanismi di assegnazione dei beni sequestrati e confiscati, la loro presenza nel territorio del Sud Pontino, l’importanza dell’attività di monitoraggio svolta da Libera, la sfida del riutilizzo sociale del bene che miri a generare un modello di sviluppo realmente alternativo. Info su santostefanogaeta.org o alla pagina Facebook @SantoStefanoGaeta.

Meteo, allerta innalzata ad arancione per tutto sabato

Allerta meteo innalzata al livello arancione per alcune aree del Lazio tra cui i bacini sud. A preoccupare e a far scattare il livello superiore di allarme la criticità idraulica e idrogeologica.

“I fenomeni – spiegano dalla Protezione Civile – saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Si prevedono inoltre venti di burrasca, con raffica di burrasca forte, dai quadranti meridionali, con mareggiate lungo le coste esposte. Il Centro Funzionale Regionale ha diramato pertanto un avviso di criticità idrogeologica e idraulica con indicazione che dal pomeriggio di oggi e per le successive 24-36 ore si prevede nelle zone di allerta del Lazio: criticità idrogeologica codice arancione su Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri”.