"L'umanità è invisibile agli occhi?", successo per il reading sul disarmo

Si è svolto a Fondi lo scorso 4 gennaio, nella cornice della Sala Lizzani all’interno del complesso di San Domenico, il reading “L’umanità è invisibile agli occhi?!” nato da un’idea dell’Associazione Obiettivo Comune e realizzato insieme alle Fonderie delle Arti Signor Keuner e l’associazione musicale Ferruccio Busoni. L’evento, ha rappresentato una riflessione sull’umanità e contro ogni tipo di guerra, partendo dal Manifesto di Russell-Einstein, del 1955 sul disarmo nucleare.

L’evento, realizzato grazie al patrocinio del Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, il Comune di Fondi e il Comitato per la Casa della Cultura è stato messo in scena per la prima volta presso la Sala Lizzani all’interno del Complesso di San Domenico di Fondi il 4 gennaio 2020 inserito nel calendario “Natale è Casa” e “Il Natale delle Meraviglie”.

Nel reading si avvicendano nelle letture: Luigi de Luca, Giorgio di Perna, Andrea Rega, Silvia Tagliavento e Gabriele Pezone.

Il video dello spettacolo

Morto delfino sulla spiaggia di Marina di Minturno

La scoperta quest’oggi, nel primo pomeriggio non lontano dal Lido La Bussola. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto e anche la Polizia Locale, nonché l’assessore all’Ambiente, insieme a alcuni soci del circolo comprensoriale di Legambiente “Verde Azzurro Sud Pontino” che hanno anche richiesto la possibilità di procedere ad un’autopsia.

Il veterinario dell’Asl intervenuto, infatti, avrebbe constatato come la carcassa del delfino, una femmina adulta di tursiope morta da circa un paio di giorni, non presentasse traumi o ferite evidenti.

Sarebbe infatti da scongiurare una possibile morte dovuta all’ingerimento di plastica o al morbillo, che sta facendo tante vittime tra i cetacei.

Ieri a Fondi la XV edizione del Concerto di Capodanno

Tanti gli eventi musicali di questi giorni collegati al primo dell’anno, da quelli danzanti attorno la mezzanotte ai concerti di Capodanno. Ieri, a Fondi, nella cornice della chiesa di Santa Matia in Piazza, ormai Santuario della Madonna del Cielo, si è tenuta la XV edizione del concerto di Capodanno, che fa da anteprima al Fondi Music Festival del 2020.

L’evento organizzato dalle associazioni Sergej Rachmaninof, Ferruccio Busoni e Fondi Turismo con il patrocinio del Comune di Fondi, del Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, della Regione Lazio e della Casa della Cultura, ha visto esibirsi il coro Discantus Ensemble, il soprano Nicoletta Guarasci, il trombettista Andrea Tassini, il pianista Gabriele Pezone e la direttrice del coro Paola Soscia.