VELA: Domenica 19 maggio torna il Trofeo Confcommercio. In acqua la Zonale Laser.

SPORT: Domenica di regata nel Golfo di Gaeta, antistante la spiaggia di Vindicio, con le Regate Zonali Classi Laser, gara valida come Trofeo Confcommercio Lazio Sud.

Un appuntamento che si è consolidato negli anni e che anche quest’anno ha ottenuto il Patrocinato dal Comune di Formia e dalla Confcommercio Lazio Sud.

Oltre 90 atleti provenienti da tutto il Lazio, che scenderanno in acqua con le tre classi, Laser 4.7, Laser Radial e Laser Standard, con un range di etĂ  amplissimo dagli under 17 della 4.7 Maschile fino ai seniores e master del Laser Standard Olimpico.

La regata sarĂ  organizzata dal Circolo Nautico Vela Viva con la Collaborazione del Centro Velico Vindicio ed il supporto del Circolo Nautico Caposele, coordinato dal nostromo Antonio Cianciaruso

Dopo le gare in acqua, alle ore 17,30 circa, durante le premizioni sarĂ  dedicato un momento al Team Vela Viva che ha vinto le selezioni regionali per i campionati italiani studenteschi di vela del Liceo Classico Vitruvio Pollione di Formia, Michela Rinaldi, timoniera 29er, Flavio Rossetti timoniere 29er, Francesco Russo, laser e Riccardo Giovanchelli, prodiere RS Feva, tutti allievi del capo istruttore Manuel Di Russo.

I quattro ragazzi saranno premiati dal Prof. Pasquale Gionta, nel doppio ruolo di Socio Amico del Circolo Vela Viva e Preside del Liceo vincitore.

Ma il pomeriggio sarĂ  anche l’occasione per ricordare il team “Globulo Rosso” in cui spicca la presenza di tre soci del Circolo Vela Viva, Pierfrancesco e Leonardo Di Paola e Nello Tagliaferri, i “globuli” guidati dall’armatore Alessandro Burzi, hanno conquistato la vittoria dello storica regata “Tre Golfi”, una competizione con oltre 100 imbarcazion i partecipanti.

Alla premiazione interverranno il Sindaco di Formia, Paola Villa, gli Assessori Kristian Franzini, Alessandra Lardo, Carmina Trillino, i tre Presidenti delle Sedi Territoriali Confcommercio Lazio Sud del Golfo, il Delegato Fiv zonale Costanzo Villa, il Socio Amico Gianluca Tregliaed il Vice Presidente di VelaViva Elettra Bruno che daranno un anteprima elle attivitĂ  del Circolo Vela Viva per la stagione 2019.

Comunicato Stampa

 

A Formia il convegno 4 centesimi a riga organizzato dall'UCS della diocesi di Gaeta e Fuori Quadro

Giornalismo, etica, legalità e libertà di stampa saranno i temi del convegno accreditato dall’Ordine dei giornalisti del Lazio e dal Miur che si terrà mercoledì 15 maggio, dalle ore 9 alle ore 12, presso la sala comunale “Falcone Borsellino”, in piazza Marconi a Formia. L’evento, dal titolo “Quattro centesimi a riga”, è organizzato dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali dell’arcidiocesi di Gaeta, in collaborazione con l’associazione culturale Fuori Quadro e con il patrocinio del comune di Formia.

Sarà un momento per interrogarsi sulla vita e sul lavoro del giornalista che prova, ogni giorno, a raccontare la verità dei fatti che avvengono sul territorio tra precariato e nuovi media. L’apertura del convegno è affidata all’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari che, all’interno della Conferenza Episcopale del Lazio, è il vescovo delegato alla cultura e alle comunicazioni sociali.

Interverrà Lucio Luca, giornalista di Repubblica, autore del libro “L’altro giorno ho fatto quarant’anni” (Laurana Editore). Lucio Luca, nato a Ragusa nel 1967, vive a Palermo. Ha lavorato come cronista sportivo, sulla stampa, in radio e tv, entrando poi a Repubblica. Nel suo libro racconta la storia di Alessandro Bozzo, giornalista calabrese morto suicida nel 2013. Una vicenda umana e professionale legata al quotidiano Calabria Ora dove Bozzo fu costretto dall’editore a firmare un contratto di lavoro lui definito “un’estorsione”.

Il secondo ospite sarà il giornalista Antonio Maria Mira, caporedattore nella redazione romana di Avvenire, giornale per il quale, da anni, cura le inchieste e dossier di approfondimento sui temi più “caldi” come l’azzardo, l’ambiente, le mafie. Ha vinto numerosi premi per i servizi e le inchieste giornalistiche, in particolare il Premio Saint Vincent nel 2007 per il giornalismo d’inchiesta, il maggior riconoscimento italiano nel campo dell’informazione.

Il terzo intervento sarà a cura di Graziella Di Mambro, vice direttrice del quotidiano locale Editoriale Latina Oggi. La Di Mambro è inoltre garante della legalità dell’Associazione Articolo 21 che si propone di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero come scritto, appunto, nell’articolo 21 della Costituzione italiana.

Nel pomeriggio, Lucio Luca presenterà il suo libro alle ore 18.30 presso la sede dell’associazione Fuori Quadro a Formia, in via Vitruvio 344, con letture a cura del Teatro Bertolt Brecht.

Seminaria incontra Nikola - Lenivets

Prosegue la seconda edizione del progetto “Fuori dal Museo _ incontri sull’arte ambientale”, programma di seminari e laboratori curato da Seminaria Sogninterra con l’intento di sensibilizzare il territorio del sud pontino ad un approccio sostenibile alla valorizzazione del paesaggio e allo sviluppo della cultura attraverso l’arte ambientale.

Il ciclo di incontri, inaugurato con la residenza degli studenti Rome University of Fine Art a Maranola dal 4 al 9 Marzo 2019, prosegue con il secondo appuntamento il 12 Maggio, dal titolo “SEMINARIA incontra NIKOLA-LENIVETS”. 

Attraverso i video, le foto e i racconti dei protagonisti, viaggeremo nella steppa russa, a circa 200 chilometri da Mosca, per arrivare in un piccolo villaggio di nome Kol’tsovo, dove nasce e si radica il progetto Nikola-Lenivets, uno dei parchi di land art più importanti al mondo. Immersa in un paesaggio meraviglioso, si trova un’imponente collezione di opere d’arte e architettura realizzate negli ultimi 18 anni da Nikolay Polissky e dai partecipanti al festival Archstoyane. 

Nikolay Polissky (Mosca 1957) è creatore di monumentali opere di land art realizzate con materiali naturali e l’intervento di artigiani del territorio, che si avvalgono di tecniche di costruzione tradizionali. Con la sua creatività, ha risollevato le sorti del piccolo villaggio annesso, fino a pochi anni fa semi-abbandonato, coinvolgendo gli abitanti in un processo di trasformazione creativa del luogo in un centro culturale permanente.

Xenia Adjoubei, architetto e co-curatrice del progetto, racconterà l’esperienza di Nikola-Lenivets attraverso video e immagini, in dialogo con Diana Ciufo, architetto e membro del direttivo di Seminaria. Il confronto tra le due realtà è finalizzato alla creazione di un network di collaborazioni internazionali .

Dopo l’esperienza della winter school nel parco di Nikola-Lenivets nel 2018, Seminaria restituisce oggi l’ospitalità, in uno scambio intenso di vedute e buone pratiche.

“Fuori dal Museo” è un programma ricco di riflessioni critiche, testimonianze dirette, confronti con esperienze italiane ed internazionali, con l’obiettivo di sensibilizzare un pubblico vasto ed eterogeneo allacondivisione di buone pratiche culturali che salvaguardino il territorio, le comunitĂ  sociali e la memoria di essi. La finalitĂ  è quella di attivare sinergie e collaborazioni tra le realtĂ  e gli attori invitati, creando una rete di partecipazione e condivisione dei beni comuni, per implementare il turismo e allo stesso tempo preservare la cultura locale. 

Spettacolo multimediale di musica e video "Next&Wide" alla biblioteca di Formia

Full hd e audio in pentafonia. La vista e l’udito, i sensi e l’immaginazione. Un appuntamento da non perdere quello in programma sabato 11 maggio a partire dalle ore 21 presso la biblioteca comunale “Ten. Filippo Testa”. “Newt&wide: Segni – Colori – Suoni” è uno spettacolo multimediale di musica e video creato dall’emotional photographer Gianni Cianci e dal produttore musicale Pietro Razzino. L’evento, promosso dall’Assessorato alla Cultura, è parte di “BiblioFORMI@”, la rassegna di incontri letterari ed eventi culturali curata dalla Biblioteca comunale di via Vitruvio 7.

Gli artisti. “N&W” è un sodalizio nato nel 2009. Le suggestioni fotografiche di Gianni Cianci, frutto degli scatti realizzati nel corso dei suoi molteplici viaggi, trovano supporto ed espansione nelle musiche prodotte da Pietro Razzino.

Lo spettacolo. Nel progetto “Segni – Colori – Suoni” la  visione dei video avviene in Full HD e con l’audio diffuso in pentafonia (ossia attraverso cinque diverse sorgenti sonore) perché le musiche sono state prodotte proprio per questo particolare metodo di ascolto. Lo spettacolo è composto da sei clip di grande impatto. In “Clouds lollipop”, la colorazione intensa trasforma le nuvole da paesaggio esterno e familiare nell’elemento caratteristico dei nostri sogni. Pieghe e forme aeree raccontano una storia nuova alla luce di colori accesi e scintillanti, il meraviglioso mondo dei balocchi. In “Florealquake”, la flora è ridotta all’essenziale, forme riconosciute che appaiono in una nuova veste, raccontandoci la natura e il nostro modo di vederla. Al tema del viaggio è dedicato “NY, a new pahologic review”. Camminare, esplorare, contaminarsi ed altri cento coinvolgimenti ci accompagnano attraverso la città verticale per antonomasia. Lo skyline diventa la foresta delle nostre fantasie. In “Giovanna (tra) Napoli” la bellezza di Giovanna si fonde con la città, quasi vi si dissolve. In “Ravings in 3D” la tridimensionalità porta una visione spiazzante fatta di gradi d’evoluzione e sfumature. Una torre di spazi colorati che grida verso il cielo. In “Anatomia di una mostra metamorfica” la modernità di una mostra indagata e sviscerata ci fa scoprire la cura delle realizzazioni ed i fini particolari che la rendono interessante, attrattiva e munifica. Il video nei sui passaggi sovrapponenti ne racconta la magia, la trasformazione, la metamorfosi.