Lenola protagonista nel programma Borghi D'Italia

Andrà in onda sabato prossimo, 8 giugno, alle ore 14.25 lo speciale su Lenola del seguitissimo programma ‘Borghi d’Italia’, in onda su TV2000 (canale 28 del digitale terrestre, canale 157 del bouquet Sky). Il documentario, della durata di poco meno di mezz’ora, racconterà e mostrerà con panoramiche volanti dal drone e riprese dettagliate degli scorci più particolari del centro storico, gli scenari mozzafiato e le bellezze architettoniche, naturalistiche e culturali che rendono unico il borgo collinare, sottolineando l’innata vocazione dei suoi abitanti all’accoglienza di pellegrini, viandanti e turisti.

La ‘terrazza sul Mar Tirreno’ – come l’ha definita il Curatore del programma, Mario Placidini, in uno dei lanci delle interviste ai protagonisti – verrà svelata ai telespettatori a partire dalle parole del Sindaco, Fernando Magnafico. Il borgo antico, le tradizioni folkloristiche, il protagonismo nella storia antica e recente, ma anche uno sguardo al presente, agli eventi in programma in vista dell’ormai imminente stagione estiva, che per Lenola rappresentano uno storico punto di forza, ben conosciuto anche a livello regionale: a fare da guida tra gli appuntamenti sarà ildelegato al Turismo e Innovazione del Comune, Angelo Guglietta.

Uno dei momenti più emozionanti e coinvolgenti della puntata sarà anche quello dedicato alla storia della Basilica Santuario di Santa Maria del Colle, nel racconto del Rettore del Santuario e parroco del paese, monsignor Adriano Di Gesù. Lo speciale di TV2000 entrerà inoltre nel piccolo, ma densissimo museo archeologico e mostrerà l’itinerario della suggestiva ‘Scalinata della Pace’, descritta proprio da chi l’ha progettata e costruita, l’architetto Giuseppe Quinto.

Al centro della puntata – la XXIII stagionale di ‘Borghi d’Italia’ – ci saranno anche le tradizionali delizie gastronomiche locali, con tutti i piatti caratteristici che è possibile trovare nei ristoranti del luogo e i prodotti tipici, tra cui lo speciale olio extravergine d’oliva, vera eccellenza lenolese, vincitrice di numerosi premi a livello nazionale. Degna conclusione della trasmissione sarà l’invito a venire a Lenola – rigorosamente in dialetto – di Clotilde, storica maestra del paese, rivolto con garbo e simpatia a tutti coloro che, dopo aver visto il programma, avranno la curiosità di scoprire di persona le meraviglie custodite all’interno delle mura cittadine e il segreto della longevità della popolazione lenolese.

Appuntamento sabato 8 giugno, ore 14.25, su TV2000 (repliche: domenica 9 giugno alle ore 6.20 e domenica 16 giugno alle ore 14.25, sempre sul medesimo canale tv, oltre che in streaming sul sito web dell’emittente).

Su RaiTre lo speciale di ‘Buongiorno Regione’ sul borgo di Lenola

Andrà in onda domani mattina, alle ore 7.30 su RaiTre, lo speciale di ‘Buongiorno Regione’ curato dall’inviata Isabella Di Chio e dedicato al borgo di Lenola.

La testata giornalistica regionale della Rai accennerà a tradizioni, folklore, prodotti tipici, curiosità, paesaggi favolosi e natura incontaminata, all’olio di qualità internazionale, ma anche amonumenti e opere d’arte antiche e recenti, con un cenno particolarmente emozionante alla Storia: il 24 maggio di quest’anno ricorre infatti il 75mo anniversario delle ‘marocchinate’, l’assalto animalesco e feroce delle truppe franco-marocchine agli abitanti del paese sud-pontino, con le violenze, gli stupri e le efferatezze perpetrate ai danni di centinaia di donne del paese, già provate dalle bombe, dagli stenti e dalle sofferenze del secondo conflitto mondiale. Una vicenda che ha messo in luce atti di eroismo e grande forza d’animo della comunità cittadina, insignita anche per questo della Medaglia d’Oro al valor civile.

In studio a Saxa Rubra, Michele Rosato, figlio di una delle vittime, ripercorrerà attraverso le pagine del diario di suo padre quei drammatici momenti, riassunti nel libro di cui è autore‘Il porco in carrozza’ (BookSprint Edizioni). Uno sguardo ancora dolente, eppure sereno, su un evento legato alla Liberazione del Paese di cui, negli anni, si è parlato troppo poco. Un contributo alle nuove generazioni perché tutti i nuovi tipi di violenze di genere possano essere prevenuti ed evitati.

Appuntamento domattina, ore 7.30 su RaiTre, con ‘Buongiorno Regione’ e lo speciale su Lenola.

Lenola si allea con Fondi e Monte San Biagio per promuovere le bellezze delle ‘Terre di Confine’

 “L’obiettivo di questa iniziativa è quella di dare valore e futuro alle realtà produttive, ricettive, ai ristoratori e a tutte le associazioni che da anni si spendono quotidianamente per far conoscere le bellezze, le ricchezze naturalistiche, le tradizioni storiche, il folklore, le specialità enogastronomiche e la proverbiale ospitalità della comunità di Lenola. Farlo da oggi insieme ad altri due Comuni importanti nel comprensorio di cui facciamo parte, è il modo più efficace per provare a fare sistema, facendo crescere anche al di fuori dei confini dei nostri territori la conoscenza di quello che mettiamo a disposizione, a due passi dalle coste più belle del Tirreno”: così il Sindaco di Lenola, Fernando Magnafico, al termine dell’appuntamento di lancio della Carta del Turista ‘Terre di Confine’ 2019-2020, presentata ufficialmente nell’aula consiliare del Comune pontino .

Il primo frutto tangibile di quest’alleanza è una dispensa portatile, agile e corredata da foto e indirizzi web, grazie alla quale le 132 attività che, al momento, hanno aderito all’iniziativapotranno fornire ai loro clienti tutte le informazioni e i riferimenti a luoghi suggestivi, musei, ristoranti, negozi, prodotti tipici, chiese, lidi, B&B, ma pure a eventi, sagre e feste in programma sul territorio nei prossimi mesi. Senza dimenticare le iniziative promozionali e gli eventi ‘a tema’, con date e orari dettagliati. Una guida cartacea, che nei prossimi mesi dovrebbe diventare anche digitale e ‘sbarcare’ su Internet, per aumentare esponenzialmente il numero di potenziali avventori interessati, nel Lazio e oltre regione.

Nell’aula consiliare del Municipio lenolese erano presenti, tra gli altri, anche la presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Fondi, Rita Di Fazio, e il Delegato al Turismo del Comune di Monte San Biagio, Giuseppe Pascale, con il vice-sindaco monticellano Gianmarco Pernarella. Accanto a loro, il Delegato al Turismo e Innovazione di Lenola, Angelo Guglietta, che ha ricordato l’importanza strategica di una scelta amministrativa che “punta ad avvicinare finalmente il nostro comprensorio territoriale ad altre realtà italiane che hanno già saputo mettersi insieme per fare massa critica e potenziare in questo modo la portata dell’interesse di turisti, pellegrini e villeggianti”.

Un’altra novità del progetto a cui hanno aderito i tre Comuni pontini è la ‘Tourist Card’, che consentirà a quanti alloggeranno nel territorio di fruire in tutti gli esercizi partner di uno sconto pari almeno al 10% su acquisti, cene, alloggio. Regia sapiente dell’iniziativa è quella dell’Associazione B&B Fondi, guidata dal presidente Tommaso De Virgilio, che ha illustrato nei particolari le caratteristiche salienti del progetto ‘Terre di Confine’.

Il primo vero ‘banco di prova’ dell’iniziativa, che ha suscitato entusiasmo negli amministratori e nei rappresentanti di associazioni e attività commerciali dei tre Comuni pontini, sarà l’ormai prossima stagione estiva.

A Lenola una "madre - coraggio" che ha salvato suo figlio dalla droga

Ci sarà anche il Sindaco di Lenola, Fernando Magnafico, a introdurre e presentare la testimonianza di Carolina Bocca, membro dell’Associazione ‘Emapesciolinorosso’, mercoledì 8 maggio alle ore 18 presso il Cinema-Teatro ‘Lilla’ (C.so Vittorio Emanuele). Una madre-coraggio che è riuscita a salvare il proprio figlio dall’abisso della droga, rimettendo in discussione se stessa e la propria vita.

Carolina Bocca renderà pubblica la propria esperienza e, nel farlo, cercherà d’infondere coraggio e speranza ad altre madri e padri che, come lei, hanno scoperto un giorno un figlio o una figlia rimasto vittima di una realtà distruttiva come la tossicodipendenza. Mettendo a nudo le proprie emozioni, paure e sensi di colpa, la testimone chiarirà com’è possibile affrontarli e vincerli, con la determinazione propria di una madre decisa a non arrendersi.

Un altro appuntamento particolarmente significativo e ‘forte’ sul fronte della prevenzione sociale ‘capitanato’ dal Primo Cittadino lenolese, con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e le famiglie sul tema delle dipendenze.

L’evento sarà moderato da Corrado Gentile, giornalista radiofonico.