Via Crucis al Comprensorio Archeologico di Minturnae

Domenica 14 aprile alle ore 20.30 presso il Comprensorio archeologico di Minturnae (Via Punta Fiume 1, Minturno – LT) la Parrocchia di San Biagio Vescovo e Martire in Marina di Minturno, in comunione con la forania di Minturno, organizza la tradizionale e suggestiva Via Crucis della Domenica di Passione. Saranno presenti l’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari e i sacerdoti della forania di Minturno.

L’evento è patrocinato dal Polo Museale del Lazio, guidato dalla direttrice Edith Gabrielli, dal Comprensorio archeologico di Minturnae, dal Comune e dalla Pro Loco di Minturno. Giunta quest’anno alla decima edizione, la Parrocchia ha pubblicato in un volume tutte le meditazioni realizzate dal 2009 al 2019, grazie alla disponibilità delle Edizioni DeComporre. Il libro sarà disponibile nei prossimi giorni presso la parrocchia di Marina di Minturno.

Come afferma il Direttorio su Pietà Popolare e Liturgia: “La Via Crucis è sintesi di varie devozioni sorte fin dall’alto Medioevo: il pellegrinaggio in Terra Santa, durante il quale i fedeli visitano devotamente i luoghi della Passione del Signore; la devozione alle “cadute di Cristo” sotto il peso della croce; la devozione ai “cammini dolorosi di Cristo”, che consiste nell’incedere processionale da una chiesa all’altra in memoria dei percorsi compiuti da Cristo durante la sua Passione; la devozione alle “stazioni di Cristo”, cioè ai momenti in cui Gesù si ferma lungo il cammino verso il Calvario perché costretto dai carnefici, o perché stremato dalla fatica, o perché, mosso dall’amore, cerca di stabilire un dialogo con gli uomini e le donne che assistono alla sua Passione”.

Avviato a Minturno il progetto "LAZIO YOUth CARD"

Il Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli segnala la nuova iniziativa della Regione Lazio, gestita da LAZIOcrea: il progetto “Carta Giovani”, denominato “LAZIO YOUth CARD”.

L’APP LAZIO YOUth CARD, attivata dal 27 febbraio scorso, è scaricabile da Google Play e Apple store e consente ai giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni (non compiuti), scaricando la stessa sul proprio smartphone, di accedere, mediante sconti e agevolazioni, ai settori cultura, sport, spettacolo, istruzione e turismo. Ad oggi si sono registrate già oltre 5.000 persone.

In questa prima fase l’iniziativa ha ottenuto l’adesione di oltre 50 cinema, 50 teatri, 650 librerie e 40 luoghi della cultura. Il Lazio è l’unica regione italiana ad aver aderito ad EYCA, il network delle “YOUth CARD” dei paesi europei. Così LYC ha una validità estesa e i suoi
possessori potranno contare su una rete di 35.000 esercizi commerciali convenzionati in 36 Paesi dell’Europa ed entrare in una rete di 6 milioni di utenti. LAZIO YOUth CARD non significa solo sconti, ma anche opportunità esclusive: a disposizione ci sono oltre 7.000 biglietti per andare al cinema gratis il mercoledì.

L’elenco degli aderenti viene caricato sull’APP, conferendo ampia visibilità agli Enti ed alle rispettive iniziative proposte, previa valutazione delle stesse. Si tratta di una grande opportunità che potrà consentire agli Enti aderenti di ottenere possibilità di crescita non solo nel mercato
laziale ma anche in quello europeo.

E’ possibile aderire tramite l’Avviso pubblico pubblicato sul sito di LAZIOcrea (link), attraverso iniziative continuative e/o temporanee/periodiche (moduli A e B allegati all’Avviso). Al fine di snellire maggiormente le procedure, ad integrazione di quanto previsto dal predetto Avviso Pubblico, è possibile presentare le domande di adesione anche tramite l’indirizzo e-mail lazioyouthcard@laziocrea.it.

Per ogni ulteriore approfondimento si può consultare il link dedicato all’iniziativa www.regione.lazio.it/youthcard. I riferimenti del progetto da diffondere sono i seguenti: lazioyouthcard@laziocrea.it . – 06/51681647 – 1721-1803.
Per informazioni, contattare anche l’Ufficio IAT di Scauri ( iatscauri@comune.minturno.lt.it ) o l’Ufficio Turismo del Comune di Minturno (0771.6608208).

Bella Nonno! A Minturno l'iniziativa della Confconsumatori per gli anziani

Confconsumatori presenta il progetto “Bella Nonno!”, un Corso di formazione intergenerazionale per anziani attivi con la partecipazione degli studenti in qualità di “tutor”. L’evento, aperto al pubblico, si terrà SABATO 30 MARZO 2019 alle ore 11.30 nell’Aula Magna del Liceo Scientifico L. B. Alberti in Via Santa Reparata, 5 Minturno (LT). L’incontro è patrocinato dal Comune di Minturno ed è realizzato in collaborazione con la scuola L.B. Alberti, l’Università Popolare Uptel di Latina, Unicredit Italia, Eni gas e luce e Nestlé Healt Science.

PROGRAMMA

Saluti istituzionali
• Prof. Amato Polidoro, Preside Liceo Leon Battista Alberti
• Prof.ssa Filomena Menna, Coordinatrice interno progetto
• Dott.ssa Sara Bitetti, Responsabile Relazioni esterne Confconsumatori

Modera: Avv. Franco Conte, Responsabile Confconsumatori Latina

Evento a ingresso libero, aperto al pubblico e alla Stampa
PER INFO: 0521/231846 | ufficiostampa@confconsumatori.it | https://www.confconsumatori.it/category/progetti_attivita/bellanonno/

Il campionato confederale giovanile di Karate farà tappa a Scauri

Circa 600 atleti prenderanno parte al Campionato Confederale Unificato Giovanile di Karate, in programma sabato 23 e domenica 24 marzo al Palasport Borrelli di Scauri. La manifestazione è promossa dall’A.S.D. Kizami Karate Do di Scauri, presieduta da Domenico Costanzo, con il supporto ed il patrocinio della Confederazione Karate Do Italia, della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Comune di Minturno, della Confcommercio Lazio Sud, dei Consorzi Minturno da scoprire e Vivi Minturno Scauri.

«Si tratta di un evento sportivo di rilievo – sottolinea il Sindaco Gerardo Stefanelli – e di una bella opportunità per far conoscere il nostro attraente comprensorio. Vanno segnalate le ricadute economiche, correlate ad una massiccia presenza di persone previste al Palasport scaurese, provenienti da varie regioni italiane, molte delle quali ospiti di strutture ricettive cittadine. La promozione dell’immagine di Minturno-Scauri, conseguente all’allestimento di questo Campionato, pubblicizzato sulla rete internet e sugli organi di stampa, ha spinto gli enti locali ed una rete di imprese a sostenere l’iniziativa, la quale attirerà l’attenzione di tanti appassionati di questa arte marziale, disciplina olimpica che farà il suo debutto a Tokyo 2020».