"Il Mondo che Vorrei 3.0" la musica che fa del bene

CULTURA: Prima uscita e primo successo per “Il Mondo che Vorrei 3.0” l’evento di beneficenza ideato da Sonia Annunziata con il fondamentale supporto del Maestro Gabriele Pezone e dell’Associazione “Ferruccio Busoni”.

Lo spettacolo, che ha visto in scena i piccoli cantanti del Coro “Cantate Domino”, ha riscosso un grande successo di pubblico, con la piazzetta antistante l’Hotel Marconi di Sperlonga che si è lenatamente riempita di pubblico curioso di ascoltare il piccolo coro, accompagnato da Chiara Nallo e Michele Palumbo ai violini e Gabriele Faiola al piano.

Grandi emozioni poi con le poesie di Mario Carroccia e con le note dei brani cantati da Sonia Annunziata che, dopo aver magistralmente diretto il suo coro, ha tolti gli abiti da direttore del coro per indossare quelli della cantante, emozionandosi ed emozionando il pubblico presente.

La serata, prima di un percorso che porterà al grande evento del prossimo 14 settembre, è stata presentata da Lorenzo Nallo, che ha condotto per mano il pubblico lungo un viaggio fatto di quella musica che può fare del bene.

“Il progetto – spiega Sonia Annunziata – nasce dalla volontà di condividere con la propria comunità di appartenenza, un gesto concreto di cui poteranno beneficiare tutti i cittadini del nostro comprensorio. Spirito di servizio ed unità d’intenti ci hanno spinto ad individuare“

Il Mondo che vorrei 3.0 è supportato da diverse realtà associative, oltre l’Associazione musicale “Ferruccio Busoni”, hanno aderito e supportano il progetto, l’ANDOS – Comitato di Fondi, l’Associazione Fondi Turismo, l’Associazione culturale ARS, l’Associazione Musicale “Sergej Rachmaninov”, ed il ricavato dalle varie serate sarà destinato all’acquisto di una “lavastrumenti” per la sala operatoria dell’Ospedale di Fondi

“Ogni contributo, anche minimo – spiega ancora Sonia Annunziata – è bene accetto per il raggiungimento dello scopo. Si può contribuire sia come privati cittadini che come aziende. La raccolta fondi – conclude la cantante fondana – verrà arricchita dalla presenza di numerose altre iniziative e associazioni che affiancheranno il progetto, di cui sarà data tempestiva comunicazione”.

Le donazioni potranno essere effettuate sia in occasione degli eventi che all’Associazione musicale “Ferruccio Busoni” IBAN IT07 W052 9673 974C C019 0001 053 Causale: donazione per acquisto macchinario ospedale di Fondi.

Per tutte le info si può contattare il 320.1405491 o visitare la pagina facebook dell’evento www.facebook.com/ilmondochevorrei3.0

di Enrico Duratorre

Terza tappa di Dabar 2019 a Sperlonga

Venerdì 21 giugno alle ore 21.00 in piazza Fontana a Sperlonga (LT) si terrà la terza tappa di Dabar 2019 con la parola ‘Amore’. Dabar è un cammino per riscoprire la Parola e le parole, organizzato dell’arcidiocesi di Gaeta e dalla parrocchia di Santa Maria Assunta in Cielo di Sperlonga.

Dabar è un cammino che vuole coinvolgere le comunità ecclesiali e civili su alcuni temi chiave del nostro tempo, come già avvenuto con gli appuntamenti che si svolti ad Ausonia, Fondi, Formia (nelle frazioni di Gianola, Maranola e Vindicio), Gaeta, Pastena e Minturno. Incontri che hanno unito riflessioni, incontri, musica, danza, spiritualità e cultura.

Info su www.arcidiocesigaeta.it/dabar o comunicazioni@arcidiocesigaeta.it 

Voi gridate ORA! Festa dei giovani a Valle Corsari - Sperlonga

Musica, danza, cinema, teatro, Vangelo, vita. Tutto pronto per la seconda tappa dell’assemblea diocesana ‘Voi gridate ORA!’, in programma per venerdì 1 marzo alle ore 21.00 alla discoteca Valle Corsari di Sperlonga (Via Flacca km 15.800). L’evento, organizzato dal centro pastorale diocesano e curato dagli uffici di pastorale giovanile e pastorale scolastica, è rivolto ai giovani dai 16 ai 30 anni.

Libertà, ora, giustizia, coraggio, leggerezza e abbracciami. Sono queste le sei parole-chiave che guideranno la serata con racconti, musica, arte e vita per dare una direzione nuova al mondo intorno a sé, come Gesù nel Vangelo. Accompagna la serata la voce di Flavio Ferdinandi, la musica del dj Nicola Rosa e del duo The Double Sense.

Flavio Ferdinandi è conduttore radiofonico e dj in locali del centro Italia e all’estero. Ha studiato canto e dizione occupandosi di progetti sonori e performance vocali, produzioni rap, dj ufficiale in numerosi RollerFest, visualdj, presentatore di eventi e in radio. Nicola Rosa è dj amatoriale e fa parte del team House Folies, gruppo di pubbliche relazioni che ha dato vita anche a progetti di successo come #Tuttanatastoria, White Room e Freedom. The Double Sense nasce come gruppo pop-rock di Fondi con un repertorio di classici rock fino agli ultimi successi moderni. Il set da quartetto rock dei primi tempi si è modificato in un duo che ripropone il repertorio in chiave acustica, aggiungendo anche brani tratti dalla tradizione cantautorale italiana, con Alessandra Mosconi (voce) e Riccardo Fantin (chitarra e voce).

L’arcidiocesi di Gaeta ringrazia Domenico Caradonna, Sergio Gionta, Gianfranco Annunziata, Antonio De Rosa e tutto lo staff di Valle Corsari #Tuttanatastoria.

Disponibile un servizio navetta da Formia (Largo Paone).

Info e prenotazioni 3314068130 o www.arcidiocesigaeta.it/giovani.

Sperlonga, proseguono gli appuntamenti per "mare d'inverno a Sperlonga"

Dopo il successo delle iniziative dell’8 e 9 dicembre – concerti, mostre, parata di strada – proseguono gli appuntamenti di “Mare d’Inverno a Sperlonga” con un concerto speciale in programma il prossimo 19 dicembre presso l’Auditorium Comunale di Sperlonga.

Sul palco un Trio,  il “Controvento trio”, di eccezionali solisti della musica popolare italiana che proporrà una serie di composizioni originali ispirate al periodo dell’Avvento e delle feste di fine d’anno. Pastorali, ballate e canti del repertorio natalizio della tradizione popolare con particolare attenzione al patrimonio musicale delle montagne dell’Appennino centrale e del Sud Pontino.

Un vero e proprio viaggio nella memoria musicale che permette di scoprire o di riscoprire – attraverso storie, suoni e strumenti musicali – l’affascinante mondo legato alla tradizione del Natale nell’Italia centrale.

L’ensemble che vede la partecipazione di Clara Graziano alla voce, organetto e percussioni, Raffaello Simeoni alla voce, fiati e plettri popolari, Giordano Treglia alla lira e ghironda, sarà accompagnato da un originale coppia – marito e moglie – di zampognari del Sud Pontino.