Elezioni Europee 2019 / Intervista a Giuseppina Paterniti

Esegui

DIRETTA SU RADIO CIVITA INBLU
Venerdì 26 aprile, ore 18.15
IN WEB / APP / FM

IN REPLICA
Venerdì 3 / 10 / 17 / 24 maggio, ore 18.15

In occasione delle prossime elezioni europee 2019, l’associazione Vittorio Bachelet dell’Azione Cattolica di Gaeta, in collaborazione con Radio Civita InBlu, hanno intervistato la giornalista Giuseppina Paterniti. L’intervista è a cura di Alfredo Carroccia e Maria Giovanna Ruggieri, con il supporto tecnico di Giovanni Zeno ed Ester Ferrò.

Giuseppina Paterniti Martello (Capo d’Orlando, 27 settembre 1956) è una giornalista, autrice televisiva e scrittrice italiana. Attualmente è direttrice del TG3.

? STREAMING
➡ www.radiocivitainblu.it

? APP RADIOFONICHE
Nel Google ed Apple Store: TuneIn, Simple Radio, Replaio, FM-World, Radio Italia FM, Radio.it, Radio Garden, Radio FM.

? FREQUENZE FM
_ 90.7 Golfo di Gaeta
_ 101 Fondi e Monte San Biagio
_ 103.8 Itri, Fondi, Gaeta

#RadioCivitaInBlu

* * *

"VIVIAMOCI" in scena al Teatro IF di Roma

CULTURA: Torna in scena il prossimo 29 marzo, sulle tavole del palcoscenico del Teatro IF di Roma “VIVIAMOCI” lo spettacolo di e con Giorgia Mazzuccato, “A volte ritornano – spiega la Mazzuccato – Ed a volte è ancora più bello. ‘VIVIAMOCI’ Il mio monologo più ‘mio’ torna nella Capitale”.

Miglior Spettacolo Teatro L’Avogaria di Giovanni Poli nel 2015, Vincitore Roma Fringe Festival nel 2016, Miglior Artista Internazionale San Diego International Fringe Festival nel 2017, è stato definito da Dario Fo “un testo ontologico, che stimola la riflessione; affronta temi profondi dell’esistenza (la vita, la morte e la perdita), con maturità, sensibilità e delicata ironia. “Viviamoci” è un inno alla gioia dirompente, folle del vivere”.

“Viviamoci è un viaggio suggestivo e delicato che mescola Fantasia e Realtà, un affresco umanissimo e sincero di tre vite apparentemente distanti ma in realtà in forte connessione, così come lo sono le parole della nostra lingua”. (Guffetto Mag) “Perché ‘Viviamoci’ è un viaggio tra le decine di sfumature del blu, un’immersione nella vita che inzuppa i vestiti, bagna la bocca di acqua dolce e salata, impregna le ossa di stupore e sorpresa.
Giorgia Mazzuccato si avventura subito oltre lo specchio, varca la soglia tra il reale e fantastico, l’uscio che la separa da un mondo che è un brodo primordiale di vita e meraviglia”. (Shakemovies)

“VIVIAMOCI” andrà in scena il prossimo 29 marzo alle ore 21.00 al Teatro IF di Roma, per info e prenotazioni io@giorgiamazzucato.it

di Enrico Duratorre

 

Marco Lo Russo in Cinema Accordion compilation per Universal Music

CULTURA: Ennesima pubblicazione del compositore, fisarmonicista, arrangiatore e producer Marco Lo Russo per Universal Music.

Dopo le recenti produzioni musicali, la rivisitazione del brano Caruso di Lucio Dalla Made in Italy project e la colonna sonora del film Being Missoni, Marco Lo Russo interpreta due brani, La Vita è Bella di Nicola Piovani e Le Valse d’Amelie di Yann Tiersen, contenuti all’interno della compilation Cinema Accordion per Universal Music Polonia, dedicata al mondo della fisarmonica nel cinema. 

Oltre alle esecuzioni per fisarmonica in acustico di Marco Lo Russo, la compilation contiene anche brani di Astor Piazzolla, Goran Bregovic, Gottan Project, Michał Lorenc e Nino Rota.

Inoltre segnaliamo che sono in corso in Argentina le riprese del videoclip del brano Red Tango estratto dal CD Mediterranean Accordion, album da cui sono stati estratti due brani pubblicati nel 2018, sempre per Universal Music, inclusi nella compilation El Tango Emotion 2. La raccolta, in doppio CD, è dedicata alle rivisitazioni contemporanee del Tango, con composizioni, arrangiamenti ed esecuzioni di Marco Lo Russo ed altri artisti internazionali come Caro Emerald.

Le interpretazioni di Marco Lo Russo, sono state incise nello studio dell’etichetta discografica Rouge Sound Production diretta dallo stesso Lo Russo alias Rouge.

L’Associazione Marco Lo Russo Music Center, oltre all’attività di produzione musicale e promozione culturale, è da sempre impegnata in progetti a sostegno di realtà disagiate in tutto il mondo, perchè come dice lo stesso Lo Russo, “La musica fa bene e può fare del bene!”

Comunicato Stampa

Il musicista pontino Marco Lo Russo al Premio Maratea

CULTURA: Marco Lo Russo, di ritorno da Bologna dove ha presenziato all’esibizione in ricordo del musicista, compositore e musicologo Roberto Di Cecco è già pronto per una nuova performance, questa volta al Premio Maratea.

Scherzosamente definito il musicista con la valigia, Marco Lo Russo è sempre in giro, non solo in Italia, ma anche all’estero dove è diventato Ambasciatore della Musica Italiana con il suo progetto musicale “Made in Italy”.

Raffinato musicista sempre alla ricerca di nuove sonorità, Lo Russo spazia dal tango, alla musica sacra, passando per le colonne sonore più famose, sempre accompagnato dalla sua inseparabile fisarmonica, con la quale ha fatto più volte il giro del mondo, da occidente ad oriente, senza mai dimenticare la sua terra di origine alla quale è legatissimo.

Marco Lo Russo è anche un ragazzo dei suoi tempi, lontano dai cliché dell’inarrivabile musicista, si emoziona suonando nella chiesa che lo ha visto muovere i primi passi nel mondo della musica o non disdegna una birra ed una chiacchierata con gli amici a fine concerto, sempre pronto, però, a rispndere presente al richiamo della musica.

Il prossimo 9 febbraio, infatti, giusto il tempo di rifare la valigia, volerà alla volta della perla lucana per presenziare alla Cerimonia della consegna del Premio Maratea Cultura e Società, premio che quest’anno sarà consegnato al Prefetto di Potenza, Giovanna Stefania Cagliostro ed alla Dirigente Ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, Patrizia Minardi, nell’anno in cui la Basilicata ha avuto l’onore di vedere Matera capitale Europea della Cultura.

L’intervento musicale di Marco Lo Russo, musicista, compositore e direttore d’orchestra, ecccellenza ed orgoglio del territorio pontino, apprezzato da Maestri del calibro di Ennio Morricone, Nicola Piovani e Giorgio Albertazzi, come uno dei fisarmonicisti più rappresentativi della cultura musicale del nostro tempo. impreziosirà la cerimonia del Premio Maratea, con le sonorità della sua fisarmonica che arrivano direttamente al cuore degli spettatori.

Marco Lo Russo si esibirà il prossimo 9 febbraio alle ore 19.00, nell’ambito della serata dedicata al Premio Maratea Cultura e Società, nella Chiesa dell’Annunziata, nel centro storico di Maratea, l’evento sarà ad ingresso libero

di Enrico Duratorre