Formia / Caso baby squillo. Dopo 3 anni l’assoluzione - #AUDIO

Conferenza stampa, Intervento di Pasquale Cardillo Cupo
Conferenza stampa, Intervento di Roberto Palermo

Domenica 8 dicembre, in conferenza stampa a Formia, gli avvocati Roberto Salvatore Palermo e Pasquale Cardillo Cupo con il loro assistito Pasqualino Fabbricatore, 23 anni di Scauri, hanno dato notizia dell’assoluzione piena del giovane dall’accusa di prostituzione minorile.

La dura accusa era scaturita dall’inchiesta sul caso delle cosiddette baby squillo venuto alla luce nel maggio 2016 a Formia: la denuncia era partita da due ragazze allora quindicenni. Una vicenda che fece scalpore nel territorio del Lazio sud e non solo. Ora, sia Pasqualino Fabbricatore che il suo presunto complice Silvio Adinolfi, 21 anni, sono stati sciolti da ogni accusa.

Consiglio comunale congiunto dopo il maltempo, a Formia il 16 dicembre

Dopo l’ondata di maltempo nel sud pontino, le esondazioni e la paura concreta del rischio idrogeologico, e ancora, le continue sollecitazioni da parte della politica, è stato convocato il consiglio provinciale congiunto dei consigli comunali dei territori interessati di Formia, Minturno e Spigno Saturnia.

L’assise si riunirà il prossimo 16 dicembre a Formia. Al centro del dibattimento il problema delle ripetute esondazioni del Rio Capo d’Acqua e del suo affluente principale, il Rio Santa Croce.

Secondo quanto reso noto, all’ordine del giorno probabilmente un solo punto per l’adozione di una delibera che intende sollecitare con maggiore forza la Regione Lazio ad adottare gli interventi.

Formia, per l’On. Gianfranco Conte una nuova Formia può rinascere.

“Le città belle sono quelle più ospitali e le città ospitali sono belle”. Questo deve essere l’assunto di partenza e l’obiettivo di sfondo da perseguire per Formia chiede a gran voce l’On. Gianfranco Conte consigliere di opposizione al Comune di Formia per la lista Formia Con Te.

Per fare questo afferma l’Onorevole bisogna rigenerare dal punto di vista urbano i cinque centri storici di Formia (Castellone, Mola, Maranola, Trivio e Castellonorato), valorizzare i complessi di proprietà comunal. Occorre che  la città di Formia valorizzi le sue potenzialità ancora inespresse e calendarizzi al più presto un processo di rigenerazione urbana, recuperando gli elementi di permanenza storica e la complessiva rifunzionalizzazione degli spazi pubblici, come le Torri, il percorso murario difensivo di Maranola, il ricco patrimonio ecclesiastico dei diversi centri, gli spazi aperti tra cui il belvedere di Castellonorato, e la piazza di S. Andrea a Trivio.

Importante dunque attuare interventi di rifacimento delle pavimentazioni degradate o incompatibili nei centri storici; la sostituzione di quelle non coerenti con il contesto urbano; l’individuazione di percorsi di attraversamento a fruibilità turistica in occasione di eventi particolari.

La realizzazione e attuazione dei piani di recupero dei centri storici, permetterà, così, la riattivazione di procedure e interventi già previsti nell’ambito della programmazione integrata per la valorizzazione ambientale, culturale e turistica del territorio e allo stesso tempo costituirà quel livello di progettazione necessaria al fine di usufruire di quei fondi messi a disposizione a livello europeo, nazionale e regionale.

Treni, ritardi questa mattina: guasto a Formia

Aggiornamento ore 9.10

È tornata regolare alle 9.10 la circolazione ferroviaria sulla linea Roma – Napoli, via Formia, rallentata dalle 5.20, in direzione Napoli, per un guasto alla linea a Formia. I treni in viaggio hanno subìto ritardi fino a 20 minuti.

Ore 5.20

Ritardi da dopo le 5 di questa mattina sulla linea ferroviaria Roma-Napoli. I treni, infatti, starebbero accusando intorno ai 20 minuti di ritardo a causa di un guasto sulla linea proprio nella stazione di Formia. Ad informare i viaggiatori direttamente Trenitalia con una comunicazione sul proprio sito web.