Chiuso temporaneamente l'ufficio postale di Formia

Poste Italiane comunica che da venerdì 7 giugno, l’ufficio postale di Via Vitrurio, 73  a Formia, sarà interessato da lavori interni.

Durante il periodo dell’intervento sono stati potenziati, con orario prolungato fino alle 19.05, sia l’ufficio postale di Formia 1,  in Via Vindicio 58, sia la sede di Via Palazzo, 74, dove saranno disponibili tutte le operazioni postali e finanziarie, comprese le attività collegate ai libretti e al conto Bancoposta: Nella sede di  Via Palazzo sarà disponibile anche il ritiro della corrispondenza non consegnata per assenza del destinatario.

L’ufficio postale di Formia Centro tornerà a disposizione della clientela venerdì 28 giugno con i consueti orari di apertura.

Vittorie e risultati per i giovani velisti del golfo di Gaeta

Per la vela del Golfo si è concluso un fine settimana perfetto. Vittorie e risultati non da poco quelli conseguiti dai giovani atleti della Lega Navale Italiana, allenati da Emanuele Montagna per i Laser e Gianfranco Colavolpe per gli Optimist, tutti coordinati dall’Head Coach Emilio Civita.

Spicca il podio di Antonio D’Urso nei Laser 4.7 alla IV zonale di Bolsena, primo under 16 e secondo assoluto. Molto bene anche i suoi compagni di squadra con il secondo posto femminile under 16 di Aurora Mesolella e il settimo posto di Domenico Noviello. Bene anche Stefano Santella e Remo Recco che chiudono a metà classifica.

Negli optimist grandissima soddisfazione per Lorenzo Macari, che è stato convocato per la continuità nei risultati e i suoi risultati sempre nelle prime posizioni in tutte le regate disputate sino ad ora a rappresentare la Regione Lazio al Trofeo CONI, che si disputerà a Reggio Calabria il prossimo Settembre. Vittoria schiacciante nella Zonale Optimist a Bracciano di Federico Sparagna che chiude primo assoluto nella categoria juniores e che vince la Selezione per il Campionato Italiano di Classe. Entrambi gli atleti hanno dominato le regate chiudendo due prove su cinque primo e secondo. Bene anche tutti gli altri giovani velisti del team optimist, presenti al gran completo. Mario Trabucco, che si allena con il team LNI, perfettamente in lizza per la qualificazione agli italiani, Micol Mangiocca, Alice Consalvo, Gabriele Treglia e Roberta Meschino che hanno buone probabilità di qualificarsi alla prossima zonale. Bene anche Daniele Forcina, che possiamo definire ancora esordiente, ma già in grande crescita. Bravissimi anche i piccini, nei cadetti, si sono distinti Claudio Crocco e Niccolò Sparagna (primo dei 2010) che hanno chiuso nelle primissime posizioni, riconfermando il loro talento.

La mostra degli studenti della Rufa invade il borgo di Maranola

È nata dalla collaborazione tra Seminaria e la programmazione didattica dei Workshop RUFA la prima edizione di “Seminaria per le Accademie” che ha visto protagonisti 10 studenti, i quali hanno realizzato altrettante installazioni ambientali in ascolto e in dialogo con il borgo. Il 26 maggio, alla presenza dell’assessore alla cultura del comune di Formia Carmina Trillino, è stata allestita la mostra finale delle istallazioni, la tappa conclusiva di un percorso che gli studenti hanno iniziato a Marzo durante una residenza di una settimana nel borgo.

Questa prima edizione è stata incentrata sull’arte ambientale e sul dialogo tra opera e contesto e si inserisce, al pari, oltre che nella programmazione didattica dell’Accademia, anche nell’ambito del programma formativo “Fuori dal Museo_incontri sull’arte ambientale” di Seminaria. L’Associazione inaugura così una nuova e stimolante collaborazione con le Accademie d’arte. Il lavoro è stato pensato e ragionato per far sì che i ragazzi riuscissero a delineare, con maggior consapevolezza, il rapporto tra pensiero d’arte e ambiente. Il percorso di esplorazione del borgo si è basato sulla comprensione del contesto spaziale, sullo studio del concetto di site e situation specific e su pratiche relazionali.

“Ascoltare lo spazio” significa tenere conto delle caratteristiche morfologiche, storiche e sociali del luogo.
Calcando le tracce di alcuni dei migliori artisti della scena nazionale, ospitati a Maranola durante le cinque edizioni del Festival Biennale di Arte Ambientale di SEMINARIA, gli studenti della RUFA hanno disseminato le loro installazioni tra i vicoli, gli angoli e le piazze dell’antico borgo. I lavori degli studenti hanno trattato, con poesia e affetto, i temi storici e sentimentali, del paese; hanno perlustrato il borgo, hanno ascoltato e,  talvolta, registrato le storie degli anziani del paese. È stata sottolineata l’unione tra i paesani, il loro accogliere, ascoltare, raccontare e cercare di essere recettivi al mondo dell’arte, il loro attaccamento all’origine. L’accoglienza è stata interpretata come recettori e antenne, il cordone ombelicale, ultimo baluardo dell’appartenenza, messo in vendita, un filo che rimane anche quando andiamo via. La montagna è stata spesso avvertita dagli studenti come presenza consapevole, sentita quanto il mare, una montagna presente che incombe protettiva e che si appropria del paese. É stata individuata la zona più ventilata del paese in cui riposare, è stato preso in considerazione il capovolgimento del cielo che si staglia a perdita d’occhio dalle punte più alte dei monti per andare a finire nel mare: non solo il tessuto sociale ma anche la morfologia del paese ha influenzato le installazioni.

Il tutto è stato visto in un continuo stravolgimento di visioni, di richiami e rimandi tra l’alto e il basso, tra i luoghi esterni e interni, tra il paese e il resto del mondo in cui il tempo scorre uguale  e diverso su tutti noi.

SONY DSC

Importanti risultati dei giovani velisti formiani al trofeo Optisud 2019

Si è chiuso il 26 maggio, con la tappa di Termoli, il Trofeo Optisud. Sei gli atleti allenati da Emilio Civita che hanno partecipato all’impegnativa competizione. Il bottino è stato ricco e i giovani velisti si sono distinti portando in alto il nome della Lega Navale Italiana.

Partendo dalla categoria Juniores si registra la bella prestazione di Lorenzo Macari che ha chiuso il circuito ottavo, competendo con i migliori timonieri di tutta Italia, mostrando una continuità nei risultati che mostra la sua crescita e prelude a ulteriori futuri successi.
Federico Sparagna, nonostante non sia inserito nella classifica finale per aver saltato una tappa del Trofeo – in quanto impegnato nelle selezioni per i mondiali Optimist dove è arrivato 28° – si è comunque distinto per il risultato odierno, andando a podio al secondo posto ad un solo punto dal primo, restando sempre in testa alla classifica. Bene anche le altre atlete Alice Consalvo, che chiude la tappa di Termoli nella prima parte della classifica, tenuto conto che i partecipanti erano 109, e Roberta Meschino che è in costante significativa crescita.

Risultati anche nella categoria cadetti: Niccolò Sparagna e Claudio Crocco confermano il loro talento passando attraverso i rispettivi secondo e terzo posto della Tappa napoletana sino al podio odierno, premiati con il quarto e quinto posto a coronamento del Trofeo Optisud i piccoli del team lasciano ben sperare per il futuro.
I giovani atleti, assieme all’allenatore Emilio Civita coadiuvato da Gianfranco Colavolpe entrambi dell’AVS Mario Civita ASD e soci della Lega Navale Italiana Formia, sono pronti per affrontare le Selezioni per i Campionati Italiani che si terranno il 2 giugno a Bracciano e il 22 giugno ad Anzio.