Formia, controllo del territorio dei Carabinieri

Il 15 e 16 dicembre 2018, i militari della compagnia di Formia, nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio effettuati nella giurisdizione di competenza, hanno:

  • deferito, in stato di libertà:
  • un 22 enne della provincia di Caserta, residente a Minturno (lt), per “Porto illegale di coltello di genere proibito poiché, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm 23, sottoposto a sequestro;
  • una 23enne di nazionalità rumena, domiciliata a Roma presso il campo nomadi di Villa Bonelli, per “inosservanza del f.v.o”. La misura in esame, emessa dalla Questura di Latina il 12.11.2018 su richiesta di personale de NORM della Compagnia di Formia, stabiliva il divieto di far ritorno nel comune di Formia (lt) per anni tre;
  • una 31enne di Minturno (LT) per “rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sullo stato di ebbrezza alcolica”. La donna, fermata alla guida della propria autovettura, si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti clinici atti a stabilire l’assunzione di sostanze alcoliche;
  • un 54 della provincia di Napoli, residente a SS. Cosma e Damiano (lt), per “Guida con patente revocata”. Durante i controlli emergeva che il predetto si era posto alla guida di un Suzuki 600, nonostante fosse sprovvisto di patente, poiché revocata. l’uomo, inoltre, risultava sottoposto ad obbligo di p.g. (sanzione emessa dal Tribunale di Cassino) nonché alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale (emessa dal Tribunale di Latina) e pertanto né veniva chiesto l’aggravamento. Il motociclo veniva sottoposto a sequestro amministrativo poiché sprovvisto di assicurazione;
  • segnalati ai competenti organi Prefettizi, per “uso personale si sostanza stupefacente”:
  • un 25enne della provincia di Napoli e un 31enne di Minturno, trovati in possesso a seguito di perquisizione personale e veicolare, rispettivamente di gr. 0,9 di sostanza stupefacente del tipo hashish e gr. 0,5 della medesima sostanza, sottoposta a sequestro amministrativo;

Nel medesimo contesto operativo venivano, inoltre:

  • controllati 72 autoveicoli;
  • identificate 81 persone, di cui 7 gravate da precedenti di polizia;
  • elevate nr.10 contravvenzioni al c.d.s.;
  • eseguite nr.4 perquisizioni

Formia, Un uomo arrestato per violenza sessuale e maltrattamenti aggravati in famiglia

Il 14 dicembre 2018, nel corso del pomeriggio, i militari della Stazione carabinieri di Formia traevano in arresto un uomo, 51 enne, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla procura della repubblica presso il tribunale di cassino (FR), in quanto ritenuto responsabile dei reati di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia aggravati. Le indagini, avviate a seguito della denuncia querela sporta dalla figlia dell’arrestato e coordinate dal Sostituto Procuratore Dott. Emanuele DE FRANCO, consentivano di accertare che l’uomo, tra il 2002 ed il 2013 aveva costretto la denunciante e la sorella, entrambe minorenni ed infra quattordicenni all’epoca dei fatti, a subire atti sessuali. Il predetto, inoltre, nello stesso periodo, maltrattava le figlie  offendendone il decoro e la dignità, ponendole in uno stato di sofferenza tale da rendere loro la vita impossibile.

Formia, operazione anti droga dei carabinieri di Formia

Il 14 dicembre 2018, alle ore 03.00 circa in Formia (lt), i militari del della locale compagnia, nel corso di un predisposto servizio preventivo effettuato nei pressi di un  centro commerciale del operazione anti droga dei carabinieri di Formia

la zona, sottoponevano a controllo un 46enne, nato in gran bretagna e residente a fondi (lt). Il predetto, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di due involucri termo sigillati, occultati nella piegatura del maglione, contenenti sostanza stupefacente del “tipo cocaina” del peso complessivo di “grammi 70 circa”.

La successiva perquisizione presso il domicilio dell’uomo, consentiva di rinvenire ulteriori “grammi 280 della stessa sostanza”, suddivisa in due involucri, “due bilancini di precisione” e “materiale per il confezionamento”.

All’interno della citata abitazione veniva identificato un 43enne, di napoli, residente a fondi (lt), a sua volta trovato in possesso di tre involucri termo sigillati contenenti “grammi 50 di cocaina”. Al termine delle operazioni di rito, lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro e i due uomini arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.