Continuano le indagini sulla discarica abusiva scoperta ad Itri

Continua senza sosta l’attività dei Carabinieri Forestali e della Polizia Locale di Itri, relativamente alla discarica abusiva in località Calabretto, sono già stati  individuati i proprietari dei terreni.
Ai proprietari cosi come prescrive la legge, verranno notificate dall’Amministrazione comunale le ordinanze per la bonifica del sito ed il ripristino dello stato dei luoghi. In caso di mancata ottemperanza, la bonifica verrà effettuata dall’Amministrazione ma con recupero successivo delle spese.
Intanto, su espressa richiesta del Sindaco, il Comandante della Polizia locale ha scritto all’ARPA Lazio chiedendo un urgente sopralluogo per valutare la qualità dell’aria nella zona interessata. 
Nella giornata di domani, due ditte specializzate effettueranno verifiche dei luoghi per procedere celermente alla bonifica, che l’Amministrazione Fargiorgio pone come obiettivo prioritario a tutela della salute dei cittadini.
Nel frattempo però anche attraverso numerosi post Facebook la cittadinanza lamenta odori nauseabondi e talvolta si denuncia via social l’impossibilità di mantenere le finestre aperte.

Scoperta discarica abusiva ad Itri

A seguito dell’individuazione di una nuova discarica abusiva in località Calabretto ad Itri, l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco, Avv. Antonio Fargiorgio, ha emesso, via social, un avviso alla cittadinanza.
 
“L’Amministrazione comunale – si legge nel post pubblicato sulla pagina ufficiale del Comune di Itri – comunica agli abitanti, in particolare ai cittadini residenti nella zona, che l’area di Calabretto, interessata da quello che tecnicamente è definito “incendio sotterraneo”, è costantemente monitorata sia dalla Polizia locale che dai Carabinieri Forestali. Domani mattina verrà effettuato un ulteriore sopralluogo congiunto. L’Amministrazione sta individuando una ditta che proceda alla ricognizione e poi alla bonifica del sito. Anche la Procura della Repubblica di Cassino sarà interessata, giacché l’area in questione è a confine con altra già precedentemente sottoposta a sequestro perchè oggetto di discarica abusiva”.

Arrivano ad Itri i Yallers

“Itri in vespa” è l’evento per la promozione e valorizzazione turistica del territorio organizzato dal Comune di Itri in collaborazione con Visit Itri, con l’Associazione di promozione sociale “Yallers” e con il Vespa Club Itri.
Gli Yallers, accompagnati dal gruppo vespistico di Itri hanno visitato i luoghi più significativi della citta, tra cui il suggestivo centro storico, il Castello Medievale, simbolo della città, il Museo del Brigantaggio e l’antica Via Appia, degustando i prodotti dell’enogastronomia itrana.
“Per quest’anno – spiega il Consigliere Comunale Mattia Punzo – la promozione e valorizzazione turistica del territorio è stata fatta invitando questi influencer, facendo far loro un’esperienza che potremmo definire un’esperienza itrana. Gli Yallers continua il Consigliere Punzo – hanno visitato il nostro territorio ed assaggiato i nostri prodoitti, e saranno proprio loro a raccontarli, attraverso i loro canali social”.

ITRI: Approvato il bilancio

POLITICA: L’Amministrazione Comunale di itri, nel corso di una seduta fiume del Consiglio Comunale, convocato in seduta ordinaria e pubblica, ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2019 – 2021.

“Il bilancio di previsione 2019-202 – spiega l’Assessore Giovanni Colucci – rispetta i principi contabili e gli equilibri finanziari, frutto di una corretta gestione della finanza pubblica, ma vuole rispondere, e questa è la soddisfazione maggiore, alle esigenze dei nostri concittadini. Ci sono dei settori – continua l’Assessore – come la cultura, lo sport, il turismo e le politiche giovanili, in cui l’amministrazione svolgerà un ruolo di supporto e di stimolo favorendo e finanziando le iniziative che verranno costruite con la fattiva collaborazione delle associazioni e degli imprenditori. Vogliamo che tutti siano protagonisti. Ci sono settori, come quello dei servizi sociali, in cui non abbiamo lesinato risorse per essere vicini alle fasce più deboli e bisognose prestando particolare attenzione anche alle iniziative di supporto al disagio non necessariamente di carattere materiale. Non basta, però, stanziare le risorse: riteniamo fondamentale garantire un elevato livello qualitativo dei servizi e su questo continueremo a prestare la massima attenzione. Il desiderio più grande – conclude l’Assessore Colucci – è che i cittadini percepiscano, attraverso le iniziative previste, la presenza assidua e fattiva dell’amministrazione”.

Nel corso della stessa seduta sono stati anche modificati i valori delle aree fabbricabili ai fini IMU e TASI, è stato approvato il piano tariffario per la TARI 2019, ed il piano di alienazione e valorizzazione dei beni comunali, inoltre è stato aggiornato il DUP, Documento Unico di Programmazione per il triennio 2019 – 2021.

Soddisfatto il Sindaco Antonio Fargiorgio “Un bilancio approvato in maniera compatta dall’intera maggioranza – commenta il primo cittadino – che così prosegue il cammino intrapreso nel 2016. Sono assicurati tutti i servizi ai cittadini, senza che siano state aumentate tasse e/o imposte. Abbiamo preferito che eventuali esuberi di costi fossero assunti e sostenuti direttamente dalle casse comunali, senza incidere nelle tasche dei nostri concittadini. Voglio sottolineare – commenta il Sindaco – che il bilancio contiene la copertura per una serie di lavori che andremo ad intraprendere e che daranno alla nostra cittadina un volto nuovo e sicuramente più moderno. Continuiamo sul solco già tracciato – conclude l’Avv. Fargiorgio – attuando altri punti del programma con cui siamo stati premiati dai nostri elettori”.

Comunicato Stampa