A Minturno torna l'acqua potabile, lo comunica il sindaco

Un post sui social, ma anche un’ordinanza apposita a firma del primo cittadino di Minturno Gerardo Stefanelli annulla quella del 27 dicembre scorso, con la quale veniva vietato l’utilizzo dell’acqua in quanto non potabile.

Nella nuova ordinanza, Stefanelli cita i risultati delle analisi del Dipartimento UOC di Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Asl di Latina, che spiega come i dati sono rientrati nella norma.

A Minturno il primo ciclo di lettura dei contatori idrici

Da mercoledì 8 gennaio 2020 fino a sabato 6 giugno (domeniche e festivi esclusi) il personale autorizzato da Acqualatina effettuerà il primo ciclo di lettura dei contatori idrici per il 2020 nel Comune di Minturno.

Da Acqualatina invitano gli utenti ad offrire la massima collaborazione dando accesso ai contatori ed a non ostacolare lo svolgimento delle normali attività di lettura in quanto il personale è identificabile come “incaricato di pubblico servizio”. Inoltre tutti i letturisti autorizzati sono dotati di tesserino di riconoscimento con foto oltre che ad una matricola di cui è possibile verificare l’identità chiamando il numero verde 800 085 850, dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il Sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Nel caso in cui il letturista non possa registrare la lettura del contatore, lascerà al cliente una cartolina per inviare l’autolettura. Questa cartolina deve essere compilata e restituita entro cinque giorni per consentire la registrazione del consumo ed inserirlo nella bolletta successiva. E’ possibile inserire direttamente l’autolettura registrandosi allo sportello online sul sito www.acqualatina.it, chiamando il numero verde 800 085 850, oppure tramite sms al 340 9797150.
In mancanza di qualsiasi tipo di registrazione della lettura, la bolletta sarà emessa su un consumo stimato.

Il personale Acqualatina non chiede mai denaro o assegni.

Morto delfino sulla spiaggia di Marina di Minturno

La scoperta quest’oggi, nel primo pomeriggio non lontano dal Lido La Bussola. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto e anche la Polizia Locale, nonché l’assessore all’Ambiente, insieme a alcuni soci del circolo comprensoriale di Legambiente “Verde Azzurro Sud Pontino” che hanno anche richiesto la possibilità di procedere ad un’autopsia.

Il veterinario dell’Asl intervenuto, infatti, avrebbe constatato come la carcassa del delfino, una femmina adulta di tursiope morta da circa un paio di giorni, non presentasse traumi o ferite evidenti.

Sarebbe infatti da scongiurare una possibile morte dovuta all’ingerimento di plastica o al morbillo, che sta facendo tante vittime tra i cetacei.

Furto a Marina di Minturno nella sera di Capodanno

L’ultimo giorno del 2019 si è chiuso con un furto a Marina di Minturno, avvenuto intorno alle ore 22.00 della notte di Capodanno. I ladri sono entrati nella casa del proprietario di un noto esercizio commerciale della zona. Al momento del furto nessuno era in casa. Saranno utili a ricostruire l’accaduto le immagini del sistema di videosorveglianza installato dalla famiglia nella propria abitazione.