Emergenza maltempo: numerosi interventi dei Vigili del Fuoco - novembre 2019

La notte tra martedì 12 novembre e mercoledì 13 novembre è stata caratterizzata da numerosi interventi dei Vigili del Fuoco dovuti al maltempo, maggiormente concentrati nel sud della provincia di Latina. A tale scopo è stato potenziato il dispositivo di soccorso con ulteriori unità per fronteggiare eventuali criticità.

Da segnalare l’intervento delle squadre di Gaeta e Castelforte, nel Comune di Minturno per operazioni di prosciugamento in alcuni locali allagati a causa delle abbondanti piogge.

Ancora più pericolosa era però la situazione nel centro di Terracina, dove il personale del locale distaccamento dei VVF, è intervenuto per la rimozione di un grosso albero caduto su una casa a causa del forte vento. Le operazioni di rimozione della pianta sono durate circa 5 ore ed hanno visto impegnati anche i mezzi speciali VF provenienti da Latina come l’autogrù e autoscala.

È passato un anno dal maltempo che devastò l'Italia e la provincia

Oggi è 29 ottobre e visto il clima di questo ottobre quasi estivo, in pochi ricorderanno l’ondata di maltempo che solo un anno fa ha devastato mezza Italia e ha imperversato anche nel territorio pontino. A Terracina più di qualcuno parlò di un’uragano, altri di ciclone.

Seppur il termine tecnico non risponde a queste definizioni, le immagini che accompagnarono le ore successive al disastro provocato da diverse trombe d’aria e pioggia torrenziale rimane scandito nella mente di tutti. I danni maggiori in zona sicuramente a Terracina, dove ci fu anche una vittima, ma anche la violenta tromba d’aria di Sperlonga e quelle che hanno toccato Fondi e Itri.

Oggi il ricordo nei centri di Terracina e Sperlonga.

La gara di solidarietà a Terracina per una malattia agli occhi

Una bella storia di solidarietà arriva da un territorio appena fuori dal nostro territorio che ci sentiamo di raccontarvi.

La notizia è di Terracina e a batterla è ilcaffè.tv. Un trentenne di Terracina, con una rara malattia agli occhi degenerativa, Manuele il suo nome, sensibilizzato da amici viene messo in contatto con un’altra terracinese in Stati Uniti d’America per lavoro.

Proprio lei gli prospetta la possibilità in una clinica del Massachusetts di poter provare a seguire una cura per la sua rara patologia. A questo punto si attiva il tam tam e sono in tanti che raccolgono i fondi e li mettono a disposizione di Manuele nella sua avventura.

Una vera e propria gara di solidarietà di una città. Infatti, al di là delle cure, Manuele dovrà recarsi varie volte a Boston per vari giorni per sostenere le cure.

Giro di boa per i Mondiali di Beachtennis

Siamo al giro di boa degli Itf Tennis World Championships, il mondiale di beach tennis che fino al 16 giugno si gioca da mattina a sera inoltrata con partite gratuite nello spettacolare campo centrale e negli altri 16 campi secondari allestiti sulla spiaggia di Levante a Terracina. 

IL PUNTO SULLA GARA. Si è giocata la giornata degli ottavi di finale del doppio PRO maschile e femminile, domani grande attesa per i quarti di finale e semifinale doppio femminile PRO, ottavi e quarti di finale misto PRO, quarti singolari maschili.

LA FASE CALDA. Si giocherà dalle 9 alle 23 per la fase più spettacolare del torneo che vedrà sui campi da gioco gli attuali campioni del mondo come lo spagnolo Antonio Miguel Ramos Viera e Giulia Gasparri.

SI FERMA IL SOGNO MONDIALE PER I TERRACINESI. Sono partiti dalle qualifiche e hanno raggiunto gli ottavi di finale del mondiale, tra le 16 coppe più forti del mondo, nella categoria del doppio maschile, gli atleti di Terracina Simone Perroni e Gianmarco Scarica. Nella partita di oggi alle ore 14:00 il sogno mondiale della coppia si è scontrato con  Nicolas Gianotti (FRA) e Antonio Miguel Ramos Viera (ESP), il più forti del mondo in carica. Un’impresa che fino all’ultimo ha fatto sperare e tifare.

LE DICHIARAZIONI. Giancarlo De Risi, direttore di gara, afferma: <fino ad ora pronostici più o meno rispettati su tutti i campi, domani entriamo nella fase calda della gara con i quarti di finale e semifinale della categoria PRO. Si vedranno grandi battaglie in campo con partite spettacolari e i più grandi nomi del beach tennis. Mi piace sottolineare l’impresa dell’over 40 Alessio Chiodioni che avendo preso come compagno di gioco il 18enne Mattia Spoto è riuscito ad arrivare ai quarti di finale del doppio maschile PRO>. Andrea D’Onofrio, presidente del comitato organizzativo, dichiara: <siamo contenti e soddisfatti di questi primi giorni di mondiale qui a Terracina. Un’invasione di atleti e non nel villaggio allestito sulla spiaggia di levante. Un contesto naturale abbinato alla spettacolarità delle azioni che è in grado di coinvolgere non solo gli appassionati ma anche chi non conosce questo sport. Abbiamo assistito non a colpi di racchetta ma a colpi di spada, ci prepariamo allo spettacolo delle finali, anche queste ad ingresso gratuito>