Favole al telefono, l'iniziativa del Teatro Bertolt Brecht di Formia

Come da decreti del governo fino al 3 aprile sono sospesi tutti gli spettacoli teatrali e musicali. Il Teatro Bertolt Brecht di Formia ha dovuto, quindi, annullare tutte le attività in programma e gli spettacoli previsti dal cartellone in abbonamento. 

Per fare compagnia ai più piccoli, e non solo, costretti a casa dall’emergenza sanitaria nasce l’idea “Pulcinella al telefono”, favole lunghe una telefonata per tutti i gusti. 

Ogni mattina dalle ore 11:00 alle ore 12:00 tre cantastorie del collettivo formiano sono a disposizione per trascorrere un quarto d’ora insieme tra favole e storie da raccontare.

Basta telefonare al numero 327 3587181, scegliere il giorno, l’orario, e se si vogliono ascoltare le storie di Pulcinella lette e fatte da Maurizio Stammati, le favole di Gianni Rodari lette da Stefania Nocca o di Leo Lionni da Chiara Di Macco. Il primo giorno di telefonate ha già riscosso un grande successo, il piccolo Samuele d 4 anni ha già fatto il disegno sulla favola ascoltata al telefono e due simpatiche signore si sono fatte grasse risate con Pulcinella.

“Pulcinella e le favole più belle per far scappare il Coronavirus. Ecco questo sappiamo fare e questo mettiamo a disposizione dei bambini. Un intervento che ha molto del teatro , il suo rapporto unico ed emozionale e nello stesso momento un legame unico e speciale. Pulcinella contro il virus ci aiuterà ad esorcizzare le paure e a scacciare la solitudine”, afferma Maurizio Stammati, direttore artistico del Teatro Bertolt Brecht.