"I Sardi a Itri" e il tentativo di riconciliazione dopo oltre un secolo

Si è tenuto sabato pomeriggio di sabato, ad Itri, in una sala consiliare molto gremita, l’atteso incontro “I Sardi a Itri”.

“Un momento di grande importanza storica – spiegano dal Comune – che il sindaco, Antonio Fargiorgio, nella sua introduzione ha definito epocale“.

Per la prima volta, infatti, un incontro sul tema ha visto la partecipazione delle istituzioni sarde, con la presenza di Franco Saba, sindaco di Ottana (il paese natìo di due dei tre morti accertati ufficialmente durante i fatti del 12/13 luglio 1911) e di Umberto Oppus, Direttore Generale dell’Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica della Regione Sardegna.

Con l’evento di sabato è di fatto iniziato un percorso. Un percorso che vedrà un prossimo incontro in Sardegna e poi uno a Itri nel 2020.

“Chissà – si domandano in un post social sulla pagina del Comune – se dopo 109 anni dai fatti, il cerchio potrebbe davvero chiudersi e consentire, “voltare, senza dimenticarla, una triste pagina di storia”.