Liliana Segre è cittadina onoraria di Formia

Al di là di ogni appartenenza politica, bandiere e colori di casacca, esistono argomenti sui quali si ha il dovere di essere uniti.
Cosi l’amministrazione comunale di Formia comunica che durante il Consiglio Comunale del 20 febbraio 2020 ha conferito la cittadinanza onoraria a Liliana Segre per il suo impegno nella lotta ad ogni forma di odio e violenza, intolleranza e pregiudizio di cui ancora oggi lei è vittima.
La scelta di conferire questa cittadinanza fanno sapere dal comune è stata presa anche per dar voce a tutti i cittadini e le cittadine di Formia che in questi mesi hanno fatto pervenire con forza la volontà di un atto così importante.

L’Assise Comunale e i cittadini di Formia, hanno voluto così esprimere alla Senatrice la propria vicinanza e far emergere con forza la realtà che il popolo italiano continua ad essere composto principalmente da persone che rifuggono qualsiasi forma di odio.  

Purtroppo però nonostante i contatti sin dagli inizi di novembre il conferimento è avvenuto in assenza della senatrice a vita che per impegni istituzionali e personali non è riuscita ad essere presente ma fa sapere di aver apprezzato il riconoscimento. Il Sindaco Paola Villa e la Giunta Comunale però come da delibera di Consiglio si impegneranno affinché si possa conferire la cittadinanza alla Senatrice in modo appropriato e inoltre si impegneranno a reperire risorse economiche per ripristinare  “Il Viaggio della Memoria” per gli studenti più meritevoli delle Scuole Secondarie di Primo Grado.