Olio: a Formia gli studenti del Tallini diventano agricoltori

Olio: a Formia gli studenti del Tallini diventano agricoltori

L’olio ottenuto dal frutto dell’ulivo, diffuso oramai in tutto il mondo ha una storia lontanissima.

Partendo dai popoli più antichi, passando per culture, popoli e tradizioni diverse fino ai tempi di oggi.

L’ IIS “Fermi-Filangieri-Tallini” di Formia mantiene ancora oggi queste tradizioni raccogliendo le olive direttamente dagli alberi dello stesso istituto.

Con il progetto ” Orto impara” gli studenti che partecipano a questa iniziativa non sono del tutto entusiasti , infatti spesso si rifiutano,  ma una volta visto il risultato sono rimasti soddisfatti  del lavoro svolto con le proprie mani.

Intervistando il professor  Tomao, l’ideatore di questa iniziativa, ci ha raccontato le varie fasi di produzione:

  • Iniziale:  deramifogliazione (l’eliminazione da rametti e foglie).
  • Intermedia: selezione delle olive di qualità migliore.
  • Finale: trasporto al frantoio.

“Orto impara” è un percorso educativo che guida insegnanti e studenti non solo nella produzione  dell’ olio ma anche all’ allestimento di un orto presso i cortili e i giardini scolastici.

Attraverso questo progetto gli studenti si avvicineranno alla biodiversità agraria e all’ ecostistema che si crea nell’orto, comprensivo di interazione con il mondo animale, tra insetti per le piante e i decompositori per il riciclo dei nutrienti.

I ragazzi col il tempo hanno saputo apprezzare ciò che prima disprezzavano, facendo tesoro delle cose imparate.

Mariagiovanna Bove e Giada Melucci

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.