Omelia di Mons. Luigi Vari - Messa per la Madonna delle Grazie

Riascolta in podcast su www.radiocivitainblu.it l’omelia che Mons. Luigi Vari ha pronunciato il 1 settembre nella Chiesa di San Pietro a Minturno per la festa della Madonna delle Grazie, patrona di Minturno.

Mons. Luigi Vari ha iniziato la sua omelia facendo notare come la pagina del vangelo letta assomigli ad una pagina di galateo è evidente però, che le parole del vangelo ci servano a vivere una Vita e che fungano da guida per essere uomini.

Oggi il vangelo – continua l’Arcivescovo di Gaeta – ci racconta di un pranzo durante il quale Gesù si mette in disparte per comprendere gli atteggiamenti delle persone. Lui noterà durante il pranzo un comportamento, quello che chi entra cerca solo il padrone per accreditarsi a lui, non guardando in faccia a nessuno. E pensa l’arcivescovo che quest’atteggiamento di non guardare in faccia si stia diffondendo sempre di più diventando un comportamento sociale. Mons. Vari continua poi descrivendoci l’altra figura del pranzo, colui che entra e si siede in un posto qualunque, in un posto dove è spinto a stare dalla sua umanità ed è proprio colui che il padrone chiamerà a stare vicino a lui.

Conclude l’arcivescovo dicendo che ognuno di noi deve chiedere a Maria il dono di essere un uomo che si ferma dove c’è bisogno perchè è li che diventiamo persone d’onore e piene di dignità.