100 nuovi bus e boom di biglietti venduti per Cotral

SarĂ  Romana Diesel – concessionaria laziale di Iveco – a produrre i nuovi 100 bus 12 metri low entry per la flotta Cotral. L’azienda italiana si è aggiudicata il secondo lotto della piĂą ampia fornitura di 400 nuovi mezzi. Il primo lotto per 300 veicoli era stato invece aggiudicato lo scorso febbraio. Anche questi bus avranno la manutenzione garantita per dieci anni.

In linea con quanto l’azienda aveva promesso per venire incontro a tutte esigenze della clientela, i Crossway a pianale ribassato sono predisposti per l’accesso alle persone portatrici di disabilità motoria.

Si tratta di veicoli euro 6, equipaggiati con le più moderne dotazioni di bordo, tra le quali prese usb ai sedili per la ricarica di computer e smartphone. L’investimento complessivo dell’appalto è di circa 90 milioni di euro, completamente autofinanziati da Cotral. Ad oggi la flotta Cotral può contare su 427 nuovi bus già in servizio sulle strade del Lazio. 

“L’aggiudicazione del secondo lotto è una nuova tappa del processo di di investimenti intrapreso nel 2015 – dichiara il direttore generale di Cotral, Giuseppe Ferraro – che porterĂ  un significativo abbassamento dell’etĂ  media del poco mezzi aziendale. L’ingresso in servizio di questi bus porterĂ  notevoli risparmi e e una forte riduzione delle emissioni inquinanti. Con i 400 nuovi mezzi, l’etĂ  media della flotta Cotral sarĂ  allineata a quella europea di otto anni di etĂ .”

Grazie all’introduzione dell’autista controllore crescono anche le vendite di biglietti e abbonamenti con un incremento del 60% nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il trend positivo si conferma anche nella vendita dei ticket singoli con 3,5 milioni di biglietti venduti nel primo trimestre 2019 con un aumento percentuale del 55% rispetto al 2018.

Venerdì 17 maggio sciopero generale dei trasporti che coinvolgerà anche la Cotral

Cotral informa che il prossimo venerdì 17 maggio l’Organizzazione Sindacale USB ha proclamato uno sciopero generale nei trasporti a livello nazionale di 4 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 8:30 alle ore 12:30. Saranno garantite tutte le corse fino alle ore 8:30 e alla ripresa del servizio a partire dalle ore 12:31.

Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter@BusCotral.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza:

  • a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero e le continue interpretazioni restrittive operate dalla Commissione Nazionale di Garanzia;
  • contro le privatizzazioni e per la nazionalizzazione delle imprese di trasporto;
  • per la salute sicurezza delle operazioni a tutela di lavoratori e utenti, basta omicidi;
  • contro il sistema degli appalti indiscriminati e per la reinternalizzazione delle attivitĂ ;
  • per la definizione di una reale politica dei trasporti in Italia e per l’avvio dei tavoli sulla riforma dei settori;
  • per ottenere politiche contrattuali realmente nazionali ed esigibili per tutti i lavoratori che impediscano il dumping salariale e dei diritti;
  • per la riduzione dell’orario di lavoro a paritĂ  di salario;
  • per la piena occupazione e contro la precarietĂ .

La percentuale di adesione USB allo sciopero di 24 ore del 08/03/2019 è stata del 9,9 %

Modifiche al servizio Cotral per il Giro d'Italia nel Lazio

In occasione del passaggio del Giro d’Italia nel Lazio, nei giorni del 14 e del 15 maggio, alcune importanti arterie e strade secondarie saranno interdette al traffico.

Il servizio Cotral in alcuni casi sarà sospeso durante il passaggio degli atleti, in altri le corse saranno deviate su percorsi alternativi. Nei Comuni di Frascati e Terracina (arrivo di tappa) saranno spostati temporaneamente anche i capolinea di partenza e arrivo delle corse. Le zone interessate da interdizioni o modifiche alla viabilità sono la provincia di Viterbo, quella di Roma con particolare riferimento ai Castelli Romani e all’area Tiburtina e la provincia di Latina.

L’azienda invita i propri clienti a consultare l’app Bus Cotral prima di mettersi in viaggio per verificare quali corse saranno soppresse e quali invece effettueranno servizio regolare. 

Le principali deviazioni di percorso sono invece disponibili nella sezione News del sito cotralspa.it o sull’account twitter @BusCotral.

Cotral informa che Venerdi 8 marzo è previsto uno sciopero sindacale

Cotral informa che il prossimo venerdì 8 Marzo 2019 le organizzazioni sindacali COBAS del Lavoro privato e USB (Unione Sindacale di Base) hanno aderito allo Sciopero Generale della durata di 24 ore con astensione dalle prestazione lavorative  dalle ore 8:30 alle ore 17:00 e dalle ore 20:00 a fine servizio. Nel rispetto di quanto previsto dalla legge saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio alle ore 17:00 fino alle ore 20:00.

Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter@BusCotral.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali e le percentuali di adesione ai precedenti scioperi:

  • Contro la violenza maschile sulle donne e i femminicidi;
  • Contro ogni discriminazione di genere e contro le molestie nei luoghi di lavoro;
  • Contro la precarietĂ  e la privatizzazione del welfare;
  • Contro l’obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici; a difesa della L. 194, per il potenziamento della reta nazionale dei consultori;
  • Contro il disegno di legge Pillon su separazione ed affido;
  • Per il diritto a servizi pubblici gratuiti e accessibili; al reddito universale ed incondizionato, alla casa, al lavoro, alla paritĂ  salariale, all’educazione scolastica, alla libertĂ  di movimento;
  • Per il riconoscimento e il finanziamento dei Centri Antiviolenza ed il sostegno economico per le donne che denunciano la violenze;
  • Per le politiche di sostegno alla maternitĂ  e paternitĂ  condivisa.

Cobas del Lavoro Privato / USB Unione Sindacale di Base: sciopero del 08/03/2018 durata 24h adesione del 8,5%.