Sindaci pontini a Milano per Liliana Segre, a Formia si parla di cittadinanza

Mille adesioni e circa seicento i sindaci arrivati a Milano a manifestare in sostegno alla senatrice a vita Liliana Segre e contro le minacce social che l’hanno costretta alla scorta negli scorsi mesi.

Tra i tanti con la fascia tricolore anche una delegazione abbastanza nutrita di sindaci pontini. Notizia rimbalzata su diversi media locali, da Radio Luna al Messaggero di Latina e poi pian piano su tutti gli altri con un tam tam a suon di foto e dichiarazioni dei presenti.

Insieme al primo cittadino di Latina Damiano Coletta e a quello di Pontinia Carlo Medici, anche presidente della Provincia, i sindaci di Fondi (Salvatore De Meo), di Formia (Paola Villa), di Cori (Mauro De Lillis), di Sezze (Sergio di Raimo), di Sermoneta (Pina Giovannoli) di Bassiano (Domenico Guidi), di Roccagorga (Nancy Piccaro) e di Maenza (Claudio Sperduti).

A Formia, intanto, lo scorso 6 dicembre una delegazione del gruppo ‘Formiaé’ ha protocollato la proposta per il conferimento della cittadinanza onoraria di Formia alla senatrice Liliana Segre.

La richiesta indirizzata sia al sindaco che al presidente del consiglio comunale Pasquale Di Gabriele ha già incontrato l’attenzione di quest’ultimo che ha spiegato come proporrà la tematica alla prossima conferenza dei capigruppo così che possa arrivare all’ordine del giorno nel prossimo consiglio comunale.

Formia / Caso baby squillo. Dopo 3 anni l’assoluzione - #AUDIO

Conferenza stampa, Intervento di Pasquale Cardillo Cupo
Conferenza stampa, Intervento di Roberto Palermo

Domenica 8 dicembre, in conferenza stampa a Formia, gli avvocati Roberto Salvatore Palermo e Pasquale Cardillo Cupo con il loro assistito Pasqualino Fabbricatore, 23 anni di Scauri, hanno dato notizia dell’assoluzione piena del giovane dall’accusa di prostituzione minorile.

La dura accusa era scaturita dall’inchiesta sul caso delle cosiddette baby squillo venuto alla luce nel maggio 2016 a Formia: la denuncia era partita da due ragazze allora quindicenni. Una vicenda che fece scalpore nel territorio del Lazio sud e non solo. Ora, sia Pasqualino Fabbricatore che il suo presunto complice Silvio Adinolfi, 21 anni, sono stati sciolti da ogni accusa.

Consiglio comunale congiunto dopo il maltempo, a Formia il 16 dicembre

Dopo l’ondata di maltempo nel sud pontino, le esondazioni e la paura concreta del rischio idrogeologico, e ancora, le continue sollecitazioni da parte della politica, è stato convocato il consiglio provinciale congiunto dei consigli comunali dei territori interessati di Formia, Minturno e Spigno Saturnia.

L’assise si riunirà il prossimo 16 dicembre a Formia. Al centro del dibattimento il problema delle ripetute esondazioni del Rio Capo d’Acqua e del suo affluente principale, il Rio Santa Croce.

Secondo quanto reso noto, all’ordine del giorno probabilmente un solo punto per l’adozione di una delibera che intende sollecitare con maggiore forza la Regione Lazio ad adottare gli interventi.

Al Villaggio Don Bosco di Formia un incontro con Mons. Bettazzi

Martedì 10 dicembre presso l’auditorium Don Bosco di Formia (Via Appia lato Napoli 78) sarà ospite il vescovo Luigi Bettazzi, ultimo padre conciliare italiano che partecipò al Concilio Vaticano II e sapiente interlocutore di Enrico Berliguer, che parlerà del Concilio, l’Italia e il mondo, in dialogo con l’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari. L’evento è organizzato dalla parrocchia del Cuore Immacolato di Maria di FormiaIstituto Teologico Leoniano di Anagni e circolo ANSPI Don Bosco Formia.

Monsignor Luigi Bettazzi è nato a Treviso nel 1923. Prete dal 1946, diventa vescovo ausiliare di Bologna nel 1963 partecipando al Concilio Vaticano II. Nel 1966 diventa vescovo di Ivrea e nel 1968 viene nominato presidente nazionale di Pax Christi, movimento cattolico internazionale per la pace. Nel 1978 ne diventa presidente internazionale fino al 1985: durante il suo mandato, nel 1983 Pax Christi vince il Premio Internazionale dell’Unesco per l’Educazione alla Pace. Termina il ministero pastorale nel 1999 per raggiunti limiti di età, continuando l’attività di conferenze e incontri in tutta Italia.

Ai partecipanti che ne faranno richiesta sarà rilasciato un attestato mentre per tutti i docenti è previsto l’esonero dal servizio, previa iscrizione al link http://bit.ly/bettazzi-formia. Info 0771723850, 3492860771, www.donboscoformia.it e FB e IG @DonBoscoFormia.