🔊 Intervista a Isabella Indolfi, curatrice di Seminaria Sogninterra

Riascolta in podcast su Radio Civita InBlu l’intervista a Isabella Indolfi, curatrice di Seminaria Sogninterra. Si è parlato della mostra d’arte contemporanea ‘Ascoltare lo spazio’ che sarà inaugurata domenica 26 Maggio alle ore 11:00 nel borgo di Maranola in Formia.

La mostra, è la tappa finale di un percorso che gli studenti hanno iniziato a marzo durante una residenza di una settimana.

Il lavoro è stato pensato e ragionato per far sì che i ragazzi riuscissero a delineare, con maggior consapevolezza, il rapporto tra pensiero d’arte e ambiente. Il percorso di esplorazione del borgo si è basato sulla comprensione del contesto spaziale, sullo studio del concetto di site e situation specific e su pratiche relazionali.

“Ascoltare lo spazio” significa tenere conto delle caratteristiche morfologiche, storiche e sociali del luogo. Calcando le tracce di alcuni dei migliori artisti della scena nazionale, ospitati a Maranola durante le cinque edizioni del Festival Biennale di Arte Ambientale di SEMINARIA, gli studenti della RUFA dissemineranno le loro installazioni tra i vicoli, gli angoli e le piazze dell’antico borgo.

A Maranola (Formia) la seconda tappa di Dabar il percorso della Diocesi di Gaeta

Venerdì 3 maggio alle ore 20.00 a Maranola di Formia (LT) si terrà la seconda tappa di Dabar 2019, il cammino dell’arcidiocesi di Gaeta per riscoprire la Parola. La parola guida della serata sarà ‘Presente’. L’evento è organizzato dall’arcidiocesi di Gaeta e dalla parrocchia di San Luca Evangelista in Maranola di Formia.

L’apertura della serata si terrà nella chiesa dell’Annunziata e sarà affidata all’Azione Cattolica parrocchiale con uno sketch dialettale. Oltre alla riflessione dell’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari, interverranno l’associazione culturale Maranola Nostra, l’associazione culturale “Le Zampogne di Maranola”, il gruppo dei piccoli organetti di Maranola e Trivio.

Dabar è un cammino che vuole coinvolgere le comunità ecclesiali e civili su alcuni temi chiave del nostro tempo, come già avvenuto con gli appuntamenti che si svolti ad Ausonia, Fondi, Formia (le frazioni di Gianola e Vindicio), Gaeta, Pastena e Minturno. Incontri che hanno unito riflessioni, incontri, musica, danza, spiritualità e cultura.

Info su www.arcidiocesigaeta.it/dabar o comunicazioni@arcidiocesigaeta.it.

 

https://www.youtube.com/watch?v=CkBJxv2L3WI

Torna a Maranola il festival Alberi di Canto

Il Festival Alberi di Canto, giunto alla sua VII Edizione torna in campo domenica 31 marzo per raccontare di alberi e frutti dimenticati, erbe aromatiche, bulbi e semi, legumi e tanta musica.

Una edizione concentrata in alcune ore del pomeriggio di domenica, dalle ore 16:00, nella piazza principale di Maranola, dove saranno allestiti alcuni degli stand di prodotti e dove si svolgerà gran parte delle attività previste.

In primo luogo una introduzione al progetto “Cocoon o dell’acqua nascosta” a cura del circuito Reforest, di Sempreverde Pronatura e dello staff di Alberi di Canto. Si tratta di una attività in corso nelle isole di Ventotene, Santo Stefano e Ponza e che prevede la piantumazione in aree semiaride di piantine in box biodegradabili contenenti acqua per l’irrigazione. E’ un sistema innovativo, realizzato con il sostegno di università olandesi, che si prefigge di avere punti più verdi in mezzo al mare.

A seguire la presentazione del libro edito da Effequ di Filippo Ferrantini “Non siamo che alberi. Saggio alla scoperta del bosco”, attraverso il quale l’autore introdurrà alla conoscenza di alcune specie vegetali e delle loro singolari storie.

A chiudere il programma l’esibizione di Patrizio Trampetti, una delle voci più originali del folk italiano. Tra i fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare e autore e interprete di rilievo, Trampetti ci porterà nell’immaginario bucolico di suoni campani e vesuviani in particolare per farci ascoltare canzoni e villanelle agresti.

Non mancherà il Premio Salamandrina, assegnato per “meriti di testimonianza civica”, e la piantumazione nella Villa Comunale di Maranola di un albero da parte di Patrizio Trampetti, ospite musicale della manifestazione 2019.

In questo caso sarà piantumato un corbezzolo che si andrà ad aggiungere al nascente giardino di frutti dimenticati per i quali hanno già piantumato, tra gli altri, artisti come Francesco De Gregori, Peppe Servillo, Luca Barbarossa, Saynkho Namtichilak.

Torna #Dabar il cammino dell'Arcidiocesi di Gaeta

Torna #Dabar #PotereallaParola il percorso della #ChiesadiGaeta!!

Le parole sono efficaci solo quando cadono a terra. La terra delle parole è la vita e il tempo della vita è #OGGI

Gli appuntamenti in programma sono tre:

> venerdì 5 aprile a #Scauri #Minturno – #Vita
> venerdì 3 maggio a #Maranola #Formia – #Presente
> venerdì 21 giugno a #Sperlonga – #Amore

 

Leggi anche: Convegno diocesano del Sovvenire