Minturno / Iniziative con gli studenti per il Giorno del Ricordo

Il Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli e l’Assessore alla Cultura Immacolata Nuzzo presentano le iniziative per il Giorno del Ricordo (10 febbraio), sostenute concretamente dall’Amministrazione civica.

«Come da tempo programmato – dichiarano il Sindaco e l’Assessore – nelle mattinate di lunedì 11 e martedì 12 febbraio, accoglieremo circa 170 studenti, accompagnati dai rispettivi docenti delle terze classi delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Minturno, Scauri e Spigno Saturnia in un percorso dedicato al “Giorno del ricordo”, per commemorare le vittime delle ‘foibe’. 

L’evento avrà luogo nelle sale inferiori del Castello, in quanto saranno installate delle postazioni in sequenza, illustrate dalla voce narrante dell’attore e regista Enzo Scipione, con sottofondo musicale. Gli studenti verranno suddivisi in tre turni nelle due giornate dedicate per favorirne attenzione, partecipazione e riflessione adeguate. Cogliamo l’occasione per ringraziare i dirigenti scolastici e i docenti, che hanno condiviso il nostro progetto di sensibilizzazione.  Lo scopo dell’iniziativa è quello di rinverdire la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante ed immediatamente dopo la seconda guerra mondiale nonché della complessa, dolorosa  vicenda del confine orientale. È un modo anche per riaccendere i riflettori sul patrimonio socio-culturale degli italiani dell’Istria e della Dalmazia, sulle tradizioni di quella gente costretta a lasciare la propria terra di origine, che oggi risiede nel territorio nazionale e all’estero».

Minturno / Sosta a pagamento agevolata per gli abitanti dei comuni limitrofi

È stata pubblicata all’Albo Pretorio online la Deliberazione della Giunta Comunale di
Minturno n. 7 del 10.01.2019 (“Modifica ed integrazione riepilogative condizioni di sosta a
pagamento anno 2019”) che introduce delle agevolazioni per i residenti nei comuni limitrofi, i cittadini interessati sono gli abitanti di: Santi Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia, Formia, Gaeta ed Itri.

«Nell’ottica di una visione comprensoriale dei servizi destinati alla collettività – spiega il
Sindaco Gerardo Stefanelli – io ed i miei collaboratori abbiamo ritenuto di dover considerare
adeguatamente la condizione delle persone residenti nel comprensorio meridionale della provincia
di Latina, legate alla nostra città per motivi familiari, di lavoro, di svago o per altre esigenze. Ci è
parso opportuno prevedere due specifiche tipologie di abbonamento, mensile (€ 20) ed annuale (€
60), estese a tutte le aree delimitate con strisce blu, ad esclusione del Piazzale Sieci, del
Lungomare di Scauri e del parcheggio prospiciente la Stazione ferroviaria. Tali condizioni
agevolate potranno essere riconosciute, con un’apposita, integrativa Delibera di Giunta, ai Municipi
vicini, che ne faranno richiesta. Mi auguro che, in virtù di una condivisa situazione di reciprocità, le
altre Amministrazioni civiche assumano provvedimenti identici nell’interesse dei miei concittadini».

Minturno / rifiuta di sottoporsi alle cure mediche ed inveisce contro i carabinieri

Il 31 gennaio 2019, nel corso della nottata, in Scauri di Minturno, i militari del n.o.r.m. – sezione radiomobile di Formia deferivano in stato di libertà un 23enne del posto per il reato di “resistenza a pubblico ufficiale”.

I militari operanti nel transitare nei pressi di un bar  sito in Scauri sulla via appia, venivano contattati dal personale del 118, intervenuto a seguito del forte stato di agitazione, dovuto all’assunzione di alcool e sostanze stupefacenti  del 23enne, il quale poco prima all’interno del locale, aveva infranto un vetro procurandosi una ferita ad una mano rifiutandosi altresì di sottoporsi alle cure mediche dei sanitari preposti.

Uno dei  militari intervenuti, nel tentativo di bloccare il giovane  al fine di consegnarlo ai paramedici del 118, veniva energicamente colpito ad una spalla dal 23enne, riportando lesioni personali.

Minturno / Festa di San Biagio

La parrocchia di Marina di Minturno onora il patrono San Biagio, vescovo di Sebaste nell’attuale Turchia e martire per la fede nell’anno 316. Si inizia domenica 27 gennaio alle ore 17.00 con la processione con l’icona di San Biagio che partirà dalla chiesa delle suore dell’Orto, in Via Simonelli 159: la venerata icona di San Biagio arriverà alle ore 18.00 nella chiesa parrocchiale per la celebrazione della Messa.

Il triduo di preghiera, nei giorni 31 gennaio, 1 e 2 febbraio, avrà il Rosario alle ore 17.30 e la Messa alle ore 18.00. Nella Messa di venerdì 1° febbraio sarà celebrato il sacramento dell’unzione degli infermi ai fedeli con più di 65 anni o affetti da grave malattia.

Sabato 2 febbraio dalle ore 7.00 alle 10.00 sul sagrato parrocchiale vi sarà una donazione sangue, a cura dell’Avis di Minturno. Nel pomeriggio, prima della Messa la tradizionale benedizione delle candele nel giorno della Candelora.

Domenica 3 febbraio, giorno liturgico della festa del Santo, visitando la chiesa parrocchiale si potrà ricevere l’indulgenza plenaria alle solite condizioni (Confessione, Comunione e Preghiere secondo le Intenzioni di Papa Francesco). Le Messe saranno alle ore 9.00, 11.00 e 18.00. La Messa delle ore 18.00 sarà presieduta dall’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari con benedizione della gola e distribuzione del pane di San Biagio.