Emergenza maltempo: numerosi interventi dei Vigili del Fuoco - novembre 2019

La notte tra martedì 12 novembre e mercoledì 13 novembre è stata caratterizzata da numerosi interventi dei Vigili del Fuoco dovuti al maltempo, maggiormente concentrati nel sud della provincia di Latina. A tale scopo è stato potenziato il dispositivo di soccorso con ulteriori unità per fronteggiare eventuali criticità.

Da segnalare l’intervento delle squadre di Gaeta e Castelforte, nel Comune di Minturno per operazioni di prosciugamento in alcuni locali allagati a causa delle abbondanti piogge.

Ancora più pericolosa era però la situazione nel centro di Terracina, dove il personale del locale distaccamento dei VVF, è intervenuto per la rimozione di un grosso albero caduto su una casa a causa del forte vento. Le operazioni di rimozione della pianta sono durate circa 5 ore ed hanno visto impegnati anche i mezzi speciali VF provenienti da Latina come l’autogrù e autoscala.

La gara di solidarietà a Terracina per una malattia agli occhi

Una bella storia di solidarietà arriva da un territorio appena fuori dal nostro territorio che ci sentiamo di raccontarvi.

La notizia è di Terracina e a batterla è ilcaffè.tv. Un trentenne di Terracina, con una rara malattia agli occhi degenerativa, Manuele il suo nome, sensibilizzato da amici viene messo in contatto con un’altra terracinese in Stati Uniti d’America per lavoro.

Proprio lei gli prospetta la possibilità in una clinica del Massachusetts di poter provare a seguire una cura per la sua rara patologia. A questo punto si attiva il tam tam e sono in tanti che raccolgono i fondi e li mettono a disposizione di Manuele nella sua avventura.

Una vera e propria gara di solidarietà di una città. Infatti, al di là delle cure, Manuele dovrà recarsi varie volte a Boston per vari giorni per sostenere le cure.

A Terracina l'anteprima nazionale del libro di Aisha Cerami

Venerdì 13 settembre alle ore 21:00 il secondo dei due appuntamenti letterari di “Fuori dalle righe” al bellissimo Parco della Rimembranza a Terracina, promossi dall’associazione Fuori Quadro e dal circolo Wwf litorale laziale.

In anteprima nazionale, prima di iniziare il suo tour in giro per l’Italia, sarà ospite delle due associazioni Aisha Cerami, figlia d’arte di Vincenzo Cerami, con il suo libro “Gli altri” uscito il 10 settembre per Rizzoli. Dialogherà con l’autrice, in una immaginaria staffetta tra autori, Luca Mercadante che ha aperto la mini-rassegna con il suo romanzo “Presunzione” (Minimum Fax,2019),

In caso di pioggia l’incontro si terrà alle ore 19:00 presso l’istituto Gregorio Antonelli. 

IL LIBRO Il Roseto è una palazzina circondata da siepi fiorite. I suoi abitanti si conoscono tutti, e non perdono occasione per incontrarsi e scambiarsi ricette, favori, segreti. È l’arrivo di una coppia di nuovi inquilini a mettere scompiglio nella comunità. Ma è proprio vero che prima degli stranieri non c’erano problemi? E se invece la loro presenza avesse portato a galla insofferenze e ipocrisie che fino a quel momento erano rimaste nascoste? Gli altri (Rizzoli) di Aisha Cerami è un racconto ironico sull’intolleranza che può esplodere perfino tra vicini di casa, ma è anche un’occasione per parlare dei problemi dell’Italia di oggi.

L’AUTRICE Aisha Cerami nasce e vive a Roma. Da ragazza frequenta il Conservatorio di Santa Cecilia, studiando violino, pianoforte e canto. È stata poi attrice di cinema, teatro e televisione. Ha esordito giovanissima con Giuseppe Bertolucci in Oggetti Smarriti. Ha lavorato, tra gli altri, con Albanese, Greenway, Nekrosius, Sutherland e Giannini. Ha cantato in molti spettacoli di Nicola Piovani, e in alcune delle colonne sonore del maestro. Ha tenuto, per il Sole24 ore, due rubriche di narrativa.

A Gaeta e Terracina due giovani Guardiamarine dell'accademia di Livorno

“Ieri si è concluso presso le Capitanerie di porto di Gaeta e Terracina il periodo di tirocinio di due giovanissime Ufficiali, giunte appositamente dall’Accademia Navale di Livorno per un periodo di formazione professionale.

Le Guardiamarina  Valentina Valente ed Erica Guglietta, entrambe originarie del Sud-pontino, dopo aver conseguito la laurea magistrale in “Scienze del Governo e dell’Amministrazione del Mare” presso l’Università di Pisa, sono così arrivate nel Compartimento marittimo di Gaeta.

I due Ufficiali, analogamente ad altri parigrado destinati dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera in altre sedi del territorio nazionale, hanno avuto modo di conoscere, nell’arco di quaranta giorni, la realtà marittima di Gaeta e Terracina, osservando da vicino il ruolo che ricopriranno in futuro e l’ambiente operativo di una Capitaneria di porto: la realtà in cui, tra poco più di un anno, saranno chiamate a lavorare.

Seguendo le indicazioni ed i consigli dei colleghi più esperti, le giovani Ufficiali hanno partecipato alle attività quotidiane, avendo modo così di confrontarsi, fin da subito, con le molteplici problematiche che quotidianamente coinvolgono gli uffici: dal soccorso in mare, alla sicurezza della navigazione e portuale, alla vigilanza pesca, alla tutela dell’ambiente.

Il tirocinio, svolto in un periodo, quello estivo, di maggior impegno per la Capitaneria in termini di uomini e mezzi, ha consentito alle giovani Guardiamarina anche di condividere con i colleghi  l’impegno quotidiano per garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione.

Terminato il periodo di formazione nel sud pontino, le giovani Ufficiali sono ora imbarcate su una unità mercantile per continuare il proprio iter formativo e conoscere in particolare l’attività e la vita di bordo delle navi commerciali.”